CloseUP, domenica 12 settembre 2021 la terza edizione del Festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video

CloseUP, domenica 12 settembre 2021 la terza edizione del  Festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video

closeUP

 

Domenica 12 settembre 2021 la terza edizione del

Festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video

#onedayfestival

 

9 ore di eventi

artisti di 4 differenti nazionalità: Francia, Perù, Grecia, Italia

1 prima regionale con la realtà in 3D

15 video pluripremiati

 

 

One-day-festival è la parola-chiave di questa terza edizione di CloseUP, il festival internazionale di circo contemporaneo, danza e video con la direzione artistica di Mara Serina e il sostegno e la collaborazione dell’Amministrazione Comunale di Crema, dell’Assessorato alla Cultura e del Museo Civico.

L’appuntamento è per domenica 12 settembre 2021 quando gli spazi di CremArena e del Sant’Agostino si trasformeranno in un villaggio del circo contemporaneo e della danza per ospitare i lavori di artisti provenienti da Francia, Perù, Grecia e Italia.

Dalle 17.30 alle 19.30, ingresso libero e solo con green pass, si susseguiranno 4 performance dal vivo.

Ad aprire il festival la compagnia francese Libertivore con il suo spettacolo “cult” Hêtre, un lavoro poetico e di grande impatto diretto da Fanny Soriano e interpretato da Nina Harper che dal 2007 viaggia in tutto il mondo e si è aggiudicato uno dei più prestigiosi premi del circo francese. Una donna appesa ad un ramo ritorto, nodoso, simbolo di un ancestrale legame con la natura, rapisce il pubblico con le sue evoluzioni eleganti, a tratti animalesche. Uno spettacolo di danza aerea e acrobatica intimo e delicato che cattura lo sguardo e nutre le emozioni.

A seguire due brevi formati di danza che proseguono lo sguardo che da sempre CloseUP rivolge ai giovani coreografi italiani: 22 di Caterina Cescotti e Euforia! di Giuseppe Zagaria. Il primo è un duo (in scena Cescotti e Miriam Tagliavacche) in cui due ragazze ed una corda vanno alla ricerca di equilibri e armonie, proprio come nella vita. Il secondo è un solo in cui il corpo si muove libero dagli stereotipi, riproduce quel che siamo abituati a vedere ma poi se ne libera per essere energia, forza e presenza, senza condizionamenti.

Il finale è affidato alla compagnia peruviana Alt Pong con uno spettacolo di giocoleria davvero unico, Things happen to me, di e con Lucas Zileri impegnato a stupirci con una partitura per palline da ping pong e racchette in cui si intrufolano anche calzini e guantoni rossi da box, protagonisti di un solo in cui musica, ritmo e micro-acrobatica la fanno da padroni. Surreale, ingenuo e straordinariamente virtuoso, Zileri intreccia situazioni quotidiane, ritmi incalzanti e divertita leggerezza.

 

La sezione video di CloseUP21, attiva dalle ore 10.00 alle ore 19.30, è particolarmente preziosa perché ospita  importanti appuntamenti, in primis re-FLOW VR un progetto in prima lombarda della coreografa e video artist greca Crysanthi Badeka a cura dell’Associazione COORPI, che porta a Crema Oculus Quest 2, un dispositivo di nuova generazione per permette la visione in 3D e l’immersione in una nuova dimensione spazio-temporale che attraversa paesaggi desertici e glaciali entrando in un portale che rivela universi da esplorare, abitati unicamente dalla natura. Si tratta di un progetto nato nell’ambito di MaPs, un’attività internazionale sostenuta dalla Comunità Europea, e mette in campo una fotografia sui non-luoghi e sui fenomeni migratori che caratterizzano il tempo presente.  Re-FLOW prevede la partecipazione di 3 spettatori ogni 30 minuti (accesso da CremArena). Nel rispetto della sicurezza, ogni visore è provvisto di apposita mascherina di protezione monouso e viene igienizzato al termine di ogni utilizzo e anche le cuffie del sistema audio sono provviste di apposte protezioni monouso.

In contemporanea sarà possibile assistere alla proiezione non stop di un plot della durata di 30 minuti con alcuni tra i migliori video de La Danza in 1 Minuto, il contest più importante di danza in video realizzato in Italia dall’Associazione COORPI. La Danza in 1 Minuto lancia una sfida a giovani danzatori, coreografi, videomaker e artisti: siete in grado di realizzare opere di videodanza innovative, coraggiose e di forte impatto cinematografico, attraverso un video della durata di 1 minuto? A Crema una selezione di grande livello.

 

CloseUP è ad ingresso libero e solo con green pass, fino ad esaurimento posti. Gli spettatori sono pregati di presentarsi con la mascherina e rispettare il distanziamento. In caso di maltempo tutti gli eventi dal vivo si svolgeranno nella sala Pietro da Cemmo. Per info: www.closeupfestival.it

 

 

(Visited 4 times, 4 visits today)