Con “Chiamami col tuo nome”, nostro malgrado siamo da Oscar e i Tortelli?

Con “Chiamami col tuo nome”, nostro malgrado siamo da Oscar e i Tortelli?

Allora allorquando due anni fa, il misterioso (ma bravo e fuori dai soliti schemi e circuiti) Luca Guadagnino girava a Crema e nel Cremasco il suo film “Chiamami col tuo nome” oggi, udite, udite … candidato a ben 4 premi Oscar, ebbene, da buoni cremaschi lamentosi e chiusi, ci lamentavamo per i disagi provocati dai vari set itineranti e relative strade chiuse e inutilizzate.

E … in merito a questo film che comunque ha già un suo merito (quale? Quello che nessuno parla esclusivamente di Tortelli Cremaschi o Mercatini per promuovere il territorio, ndr) da ottimi, provetti, autoreferenziali provinciali, ci siamo (non tutti per carità), per un motivo o per l’altro (sono stati scritti addirittura articoli sul fatto che menzionando il film, di Crema non si parlava, ndr) lamentati ancora. Cosa saremmo, del resto, noi che per non farci mancare niente facciamo sempre le cose in grande, per poi restare al palo, senza un lamento, no?

Ebbene, ora “Chiamami col tuo nome” è candidato a ben 4 premi Oscar (miglior film, miglior sceneggiatura non originale, miglior attore protagonista e miglior canzone) e giustamente, da Statuetta ci sentiamo un pochino tutti.

Grazie signor Guadagnino, forse se la tira un pochino (ma fa bene dato che sa il fatto suo ed è bravo), ma ci sta facendo dimenticare per qualche giorno dei Tortelli Cremaschi, di “Crema Città Europea per lo Sport” (resta una grande opportunità, ma non ha coinvolto tutti iniziando dalla sua serata di gala riservata solo ai soliti eletti) e, soprattutto ci sta facendo capire che, con opportune sinergie tra i vari comuni del Granducato del Tortello, attraverso la cultura e la gastronomia, ecco… il Cremasco, suo malgrado da Oscar, così malaccio quando non si lamenta… non è. Chapeau!

Ah… ora faremo a gara per correre al cinema che, da ottimi critici, “Chiamami col tuo nome”, magari non lo capiremo, probabilmente ci annoierà, ma discutere, vedrete, ci farà.

Stefano Mauri

(Visited 162 times, 7 visits today)