Dal 12 settembre torna Degenere la rassegna letteraria alternativa che a Crema non c’era e adesso c’è

Dal 12 settembre torna Degenere la rassegna letteraria alternativa che a Crema non c’era e adesso c’è

È possibile parlare di libri in maniera informale, divertente, accogliente e innovativa, in un clima vivace e scanzonato? DeGenere lo scorso anno ci ha provato e in pochi mesi ha fatto molto parlare di sé, riscuotendo attenzione e apprezzamento da parte di un pubblico nuovo e curioso. Ecco dunque in arrivo la seconda stagione della rassegna letteraria ideata e diretta da Lorenzo Sartori che presenta una prima tappa nel mese di settembre 2017 e una seconda da gennaio ad aprile 2018, entrambe realizzate con il patrocinio del Comune di Crema. Una nuova location ospita la rassegna, si tratta del Bar Parko che riapre con una gestione attenta al sostegno delle iniziative culturali, grazie anche alla collaborazione di Angelo Nisi.

Si inizia martedì 12 settembre alle ore 21 con il primo di 3 incontri che avranno ogni volta come protagonisti 2 autori di generi affini messi sotto torchio da Lorenzo Sartori coadiuvato da due simpatici provocatori, i giornalisti Marco Viviani e Paola Adenti. A rompere il ghiaccio sono Francesca Caldiani e Angelo Berti, nel corso della serata dal titolo “Di avventura e di fantasia” che sarà una scorribanda nel loro mondo narrativo. Il confronto Caldiani – Berti corre sul filo della fantasia ma attraversa terreni differenti, come lo sono gli ospiti stessi: lei ama la fantascienza ed è un avvocato con la passione della narrativa per ragazzi, ha esordito con Jonas Grinn (Watson Edizioni), un romanzo di fantascienza dedicato agli adolescenti e selezionato da molte scuole, mentre al Salone del Libro di Torino 2017 ha presentato in anteprima il suo secondo romanzo, sempre di fantascienza, Twizel (La Corte Editore), in uscita ufficiale il primo di ottobre. Lui è consacrato al mondo del fantasy dove è un’autorità in materia: per il blog TrueFantasy ha intervistato i più importanti autori nazionali e internazionali del fantastico e come scrittore ha all’attivo 9 romanzi che spaziano dal fantasy puro, con la saga di Jagalor, alla fanta-storia, allo storico-mitologico, dall’urban-fantasy, con Debito d’Onore, all’horror-thriller con Heterochromia. È in uscita Nonaroth, pubblicato con Watson Edizioni, un’ambiziosa fiaba Dark-Fantasy.

Il secondo appuntamento, martedì 19 settembre, ha per titolo “Di solitudini e di attese” e porterà al Bar Parko Claudia Serrano e Alessandro Barbaglia, due librai-scrittori che hanno molto su cui confrontarsi, in particolare come narrare i sentimenti. Lei è filologa e giornalista e ha esordito nel mondo della narrativa con Mai più così vicina edito da Giunti, una storia fatta di sogni, aspettative e disincanto, lui, finalista al Premio Selezione Bancarella 2017, è poeta e giornalista e ha pubblicato per Mondadori la sua opera prima La locanda dell’ultima solitudine, che immerge il lettore in atmosfere rarefatte e d’altri tempi, capaci di raccontare davvero che cosa sia l’attesa dell’amore.

Il terzo e ultimo appuntamento è in programma per martedì 26 settembre con il titolo “Di mistero e di fumetto” e avrà ospiti a Crema Paola Barbato e Roberto Biffi. Lei ha sceneggiato fumetti per la storica Sergio Bonelli editore, lui ha disegnato per anni opere di architettura e design, entrambi amano il giallo e il mistero anche se vi si immergono a profondità differenti. In Non ti faccio niente (Piemme Edizioni), Paola Barbato racconta una storia misteriosa che ha per protagonisti 16 bambini e uno strano rapitore, in L’urlo, (Edizioni Il Libraccio) Roberto Biffi narra le avventure del giornalista Giancarlo Corelli alle prese con un misterioso fumetto.

Le serate di DeGenere iniziano alle ore 21 e sono tutte ad ingresso libero presso Bar Parko, Viale Europa 22 a Crema. Per info degenere-storie.blogspot.it

(Visited 106 times, 9 visits today)