Dal 6 al 21 ottobre si tiene la sesta edizione de I Mondi di Carta

Dal 6 al 21 ottobre si tiene la sesta edizione de I Mondi di Carta

Un percorso interdisciplinare che si propone di allargare gli orizzonti costruendo connessioni e interrelazioni, alla scoperta di nuovi punti di vista: la rassegna culturale e gastronomica “I Mondi di Carta”, in programma dal 6 al 21 ottobre prossimi, presso le storiche sale e i chiostri del Museo Civico Cremasco a Crema, si snoderà tra food, cultura, arti performative, psicologia e medicina, indagando il rapporto tra arte, mente e cibo. Fitto il calendario di appuntamenti, che vedrà alternarsi in cooking show, degustazioni ed incontri, esperti dei diversi settori coinvolti, artisti, autori, giornalisti e chef stellati.

Si comincia sabato 6 ottobre alle ore 17 con la festa inaugurale, durante la quale verrà svelata la prestigiosa scultura di uno dei principali artisti del Novecento alla presenza della banda di Ombriano e delle autorità, cui seguirà un cocktail con il bartender Alejandro Mazza.

Lunedì 8 ottobre alle ore 20:30 è in programma presso il Multisala Porta Nova (sala 5) l’incontro “Il codice europeo contro il cancro e la sua difficile implementazione nelle istituzioni” con il Dottor Franco Berrino e mercoledì 10 ottobre alle ore 19 la ricostruzione storica di un eccezionale banchetto rinascimentale con le Tavole Cremasche (prenotazione obbligatoria) nella Sala Pietro da Cemmo dove, venerdì 12 ottobre, la giornata sarà dedicata alla musica: alle 18 si terrà un incontro con il dj, giornalista, scrittore ed esperto Massimo Cotto mentre in serata l’appuntamento sarà con il concerto jazz “Sikania” del duo formato da Giovanni Mazzarino & Daniela Spalletta in collaborazione con il Crema Jazz Festival.

Sabato 13 ottobre, il weekend si apre con due chef stellati nella Sala Agello: alle 11 Tommaso Arrigoni sarà protagonista del cooking show dedicato ai bambini dagli 8 agli 11 anni “La cucina del tutto”,  e alle 15:30 sarà la volta di Luigi Taglienti. Sempre lato food, alle 19 è prevista una degustazione di champagne e tortelli con la sommelier Chiara Giovoni, mentre, nella sala Pietro Da Cemmo, si terrà alle 18 un incontro sugli aspetti artistici della cultura del cibo e l’etica dell’agroalimentare con la Presidente del Milan Center for Food Law and Policy Livia Pomodoro; a chiusura della giornata, la New Concept Live Band presenterà in anteprima lo spettacolo-concerto multimediale che ripercorre la vita e le opere di Wandrè, rivoluzionario liutaio italiano e artista della chitarra elettrica. Per entrambi i giorni la sala ospiterà anche Electric guitars, collezione unica al mondo di chitarre elettriche e dischi.

Il benessere psicofisico è al centro degli incontri e degli eventi che si terranno domenica 14 ottobre: nella Sala Fra Agostino, per tutta la giornata, sarà possibile usufruire di consulenze gratuite di kinesiologia, fisioterapia, riflessologia plantare e grafologia. In Sala Cremonesi, alle 10, Diego Cerioli e Matteo Coati parleranno del “Perché fare gli addominali non fa dimagrire e non toglie la pancia”, mentre in Sala Pietro da Cemmo, si alterneranno, alle 11:30, la dottoressa Paola Villani e alle 16:30 il maestro del respiro, Mike Maric con il campione olimpico Igor Cassina, che presenteranno i loro libri, rispettivamente “La scienza del respiro” e “Il ginnasta venuto dallo spazio”; alle 18 il popolare conduttore Gerry Scotti sarà protagonista dell’incontro “La passione per la vita mi stimola l’appetito”. In parallelo, nella Sala Agello sono in programma il cooking show ”Piccole Sacher…crescono” con Giacomo Pisanu alle 11 e il cooking show vegetariano con Sauro Ricci alle 16, mentre nella Sala Cremonesi alle 15.30 si terrà il corso base di danza del ventre diretto da Cristiana Ramaioli, cui farà seguito un’esibizione nei chiostri del San’Agostino alle 17:30.

I chiostri del museo saranno, inoltre, teatro di un set fotografico con Settimio Benedusi per tutto il weekend, di un laboratorio d’arte a cura dei ragazzi del Liceo Artistico Munari di Crema sabato 13 e di un’esposizione di prodotti enogastronomici domenica 14. La conclusione del festival verrà celebrata domenica 21 ottobre alle 18, dopo la camminata del respiro con Mike Maric che si svolgerà a partire dalle 10:30.

Il calendario completo è disponibile sul sito www.imondidicarta.it

I Mondi di Carta è un festival nato nel 2013, la cui sesta edizione si terrà a Crema dal 6 al 21 ottobre prossimi presso le storiche sale e i chiostri del Museo Civico Cremasco. Si tratta di una rassegna a tutto tondo, che coinvolge cibo, arte, teatro, cinema, editoria, musica e psicologia, ideata per valorizzare la città di Crema, offrendole visibilità verso l’esterno. Tra i numerosissimi ospiti intervenuti negli anni si annoverano nomi del calibro di Gualtiero Marchesi, Ernst Knam, Cristina Bowerman, Marco Bianchi, Oscar Farinetti, Claudio Sadler, Filippo La Mantia, Tiziana Colombo, Roberta Schira, Philippe Daverio, Vittorio Sgarbi, Achille Bonito Oliva, Pietro Valsecchi, Giancarlo Morelli, Edoardo Raspelli, Cristina Gabetti, Al Bano, Carlo Maccari, Franco Finocchiaro, Simona Atzori,…

Il nome della kermesse si ispira al titolo dell’omonimo libro di una delle figure più importanti di Crema, Giovanni Vailati, filosofo, scienziato e musicista, vissuto tra il 1863 e il 1909: secondo l’intellettuale cremasco, le teorie sono “mondi di carta” e ogni espressione del pensiero, una volta scritta, può concorrere a produrre una comunicazione d’insieme, in grado di allargare gli orizzonti.

(Visited 40 times, 10 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *