Daniel Bressan, vicesindaco di Offanengo e leghista del Fare, Bravo, entra a gamba tesa a difesa del commercio…

Daniel Bressan, vicesindaco di Offanengo e leghista del Fare, Bravo, entra a gamba tesa a difesa del commercio…

Tralasciando il capitolo libertà personali penso che ad oggi il vero tema urgente è legato al commercio al dettaglio e alle attività ferme fino a giugno (anche se il lapsus del 18 giugno mi ha spaventato).

Annunciare questo decreto così come strutturato senza minimamente pensare a misure di ulteriore sostegno a quelle categorie ancora ferme è da irresponsabili, ma soprattutto da persone che non sanno minimamente cosa vuol dire fare impresa.

Dietro ad un negozio, un bar, un ristorante ci sono sacrifici, investimenti, sudore e anni di lavoro.

È inutile vantarsi dell’erogazione del reddito di cittadinanza per chi sta sul divano senza problemi e non supportare chi per anni ha abbassato la gobba e che ora dovrebbe mantenersi (e pagare bollette e spese) con 600 euro o peggio con un prestito (da restituire con gli interessi) che forse andrà a coprire solo le tasse da pagare.

Il dato politico è ancora più allarmante, credevo che il menefreghismo (condito anche da un fastidio ideologico) per la categoria degli autonomi e delle imprese fosse prerogativa solo di un certo tipo di sinistra. Mi sbagliavo, l’appiattimento a sinistra anche del grillismo ha ora creato un vero fronte governativo contro le imprese e contro gli autonomi. Pericoloso, ma ancor più se all’interno del paese non troverà adeguati pompieri pronti a spegnere il fuoco.

Daniel Bressan

(Visited 114 times, 15 visits today)