Dennis Barbieri “The Negociant”: “I primi sei mesi dell’anno sono andati bene”

Dennis Barbieri “The Negociant”: “I primi sei mesi dell’anno sono andati bene”

Dennis Barbieri … “The Negociant”, attore protagonista con le sue rappresentanze d’autore dell’affascinante, vario e variegato settore enogastronomico, figlio e fratello d’arte (ed è pure fotografo bravissimo e giornalista informatissimo) è sempre indaffaratissimo tra degustazioni, appuntamenti di lavoro, visite in cantine e serate a tema enologiche. Ha comunque trovato il tempo per scambiare quattro chiacchiere con noi.

Come sta andando questo 2018 ormai al giro di boa coi suoi primi mesi volati via?

Non mi lamento dai, questo primo scorcio dell’anno è andato via tutto sommato abbastanza bene, ma non è un mondo facile. La gente sta poi imparando a bere meno per bere meglio, ergo è fondamentale lavorare in termini qualitativi elevati o comunque degni, degnissimi di tale prerogative.

Com’è avere a che fare con cantine, tipo Kettmeir solo per fare un esempio, un nome, affiliate alla premiata cosiddetta Galassia Santa Margherita?

E’ un piacere e soprattutto un onore per me confrontarmi con questa straordinaria realtà enologica che … senza perdere di vista il passato delle aziende inserite nel suo contesto, guarda serenamente avanti camminando insieme a queste cantine di pari passo rispettando i rispettivi territori d’appartenenza. Nulla è lasciato al caso a queste latitudini e i livelli sono veramente alti.

Cambiando capitolo, ma restando nel filone dell’Eccellenza sai che il Franciacorta Docg Guido Berlucchi ’61 Nature sta acquisendo sempre più ammiratori. E io sono tra quelli?

Mi fa piacere perché questo spumante merita davvero tanta, tantissima attenzione. E’ il frutto di un territorio meraviglioso qual è appunto quello franciacortino, in tutta la sua vera, intensa e genuina unicità. Pensa che la versione Rosè di questa tipologia spumantistica senza aggiunte è esaurita, per i nuovi arrivi occorre aspettare settembre.

Furoreggiano sempre le tue serate itineranti Made in Astoria qua e là per la provincia di Cremona?

Sì ho moltissime richieste in merito a questi appuntamenti caratterizzati da Prosecco Astoria, animazione con belle ragazze, musica e divertimento. Del resto tempi e generazioni sono cambiati e i ragazzi preferiscono spostarsi meno in automobile e passare la serata nello stesso locale.

Stefano Mauri

 

 

(Visited 75 times, 3 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *