Dopo il dottor Umberto Cabini, adesso pure Simone Beretta e Antonio Agazzi vorrebbero altrove il Mercato. E … perché no?

Dopo il dottor Umberto Cabini, adesso pure Simone Beretta e Antonio Agazzi vorrebbero altrove il Mercato. E … perché no?

Quindi dopo il dottor Umberto Cabini (su queste pagine virtuali e sul settimanale InPrimapagina, per primo lanciò l’idea di spostare gli ambulanti periodici di via Verdi in zona Porta Nova, ndr) e dopo altri politici trasversali (nel senso che vanno da destra a manca passando per il centro, ndr) adesso a lanciare nuove destinazioni su dove mettere, eventualmente, il Mercato Coperto tocca ai consiglieri “Forzisti” (il gruppo antagonista al segretario cittadino Donida) Simone Beretta e Antoni Agazzi.
Un intervento del Mastino dell’Opposizione (Agazzi, ndr) sulla sua pagina Facebook è stato addirittura ripreso dal quotidiano La Provincia e punta, il “post” in questione, a trasferire le bancarelle nel vicinissimo Centro Ippico (“Stalloni”) area che beh quantomeno andrebbe restituita alla città, no?
L’idea di trovare altre sedi per il “Mercato del Tortello”, sistemando così gli spazi malmessi (e da sistemare) ora destinati a esso è indubbiamente intrigante. Merita approfondimenti, no?

Stefano Mauri

(Visited 120 times, 12 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *