Dopo la Fiab, e La Sinistra (che non sono solo sardine), pure Agostino Alloni dice la sua sui parcheggi a Crema

Dopo la Fiab, e La Sinistra (che non sono solo sardine), pure Agostino Alloni dice la sua sui parcheggi a Crema

Parcheggi a Crema. In queste settimane si è parlato molto di parcheggi. Ragionamenti , per lo più in negativo, legati alla limitata riduzione dei posti auto per il progetto della nuova Piazza Garibaldi.

A Crema i parcheggi non mancano. O almeno non sono scarsi. Certo, aumentano le auto X Famiglia, e le persone, tutti noi, vorremmo parcheggiare sotto casa o sotto il negozio che dobbiamo visitare. Non saremo mai disposti a dire: i parcheggi sono sufficienti. Ma non è così. Mi sono preso la briga di andare a vedere, in modo puntuale, con i dati ufficiali del comune, quanti posti auto PUBBLICI sono stati ricavati in città, dal 1997 al 2006 (sindaco Ceravolo ed io assessore fino al 2004). Ebbene, sapete quanti? 2012 (DUEMILAEDODICI!). Di cui solo 70 a pagamento e 20 riservati. Quasi tutti a corona del centro storico.

Ecco, allora ben venga il progetto della Piazza, e di altre piazze ancora. Liberiamo con buon senso il centro della città dal traffico. Costruiamo sistemi ciclabili, aree pedonalizzate e riduciamo il consumo di suolo.

Quindi dopo la Fiab e La Sinistra (che non sono solo sardine, no?) ecco pure Agostino Alloni, figura storica della politica cremasca ha detto la sua, sulla questione relativa ai parcheggi a Crema…

stefano mauri

(Visited 72 times, 6 visits today)