Dopo la sosta la Cremonese ospita lo Spezia di Marino e Di Natale allo Zini

Dopo la prima sosta di un campionato lungo, intenso, vario e variegato quindi, la Cremonese sabato prossimo alle ore 18, ospiterà dunque lo Spezia di Marino e Di Natale (attenti a questa strana, ex Udinese e premiata coppia) allo Zini in quella che si annuncia una sfida, beh sì ostica, ma… da vincere per i grigiorossi reduci da due incoraggianti pareggi.

Per l’occasione mister Mandorlini (ok forse non è molto portato verso le pubbliche relazioni, ma non sta lavorando male e merita fiducia, no?), condizionale d’obbligo potrebbe portare l’attaccante Paulinho in panchina. Schierare subito il forte, ma fragile brasiliano? Tutto è possibile, ma giustamente, qualora effettivamente l’ex punta del Livorno tornasse disponibile, difficilmente verrà impiegato dall’inizio. E giustamente vien da dire, considerando che praticamente è out dallo scorso gennaio, Andrea Mandorlini non vorrà rischiarlo dall’inizio il fortissimo fantasista. No? Fari puntati intanto sono puntati sul promettente centrocampista belga, di proprietà dell’Inter, Emmers. Nei giorni scorsi La Gazzetta dello Sport l’ha intervistato, osservatori di mezza Europa lo seguono: insomma il giovine ha numeri interessantissimi. Come del resto la Cremo un pochino provata da illustri infortuni.

Stefano Mauri

(Visited 21 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *