Dopo le nutrie, gli ufo, i pirati e i tafani giganti arrivano le tartarughe e … i cinesi?

Dopo le nutrie, gli ufo, i pirati e i tafani giganti arrivano le tartarughe e … i cinesi?

Allora in principio furono (e ci sono ancora: ad Ombriano, educatamente … attraversano la strada addirittura sulle strisce pedonali) le nutrie, poi arrivarono (presumibilmente precettati dal giornalista, blogger, scrittore e agente segreto del pianeta Marte Antonio Grassi, a proposto: ma che fine ha fatto?) gli ufo; dopo toccò ai pirati volanti (ma quanti sono?), ai tafani giganti (arrivati con l’Expo, ad onor del vero ultimamente hanno allentato la presa) e dulcis in fundo i fantasmi (ricerche ad hoc eseguite nell’inverno scorso al castello di Soncino, ma nessuno, ufficialmente parla, mah). E adesso?

Udite, udite, i nuovi invasori sembrano essere le tartarughe, sì proprio quei simpatici animaletti domestici: presumibilmente abbandonati a suo tempo da qualcuno e in seguito riprodottesi… in un’ansa del vicino fiume Serio e… poi trasferitisi, l’hanno letteralmente invaso, nel vicino laghetto “inserito” nel contesto – struttura, rinascerà prossimamente un ristorante da quelle parti, soggetto a lavori di recupero, una volta conosciuta come Bosco Laghetto in quel di Sergnano. E… incredibile, ma vero… le tartarughe (e tartarughine) sarebbero davvero tante e non si riesce a bonificare, si starebbero studiano strategie varie, la zona soggetta a tali barbariche invasioni.

Intanto, notizia buona e incoraggiante, una delegazione cremasca, in Cina, forte del gemellaggio con Nanning, in Oriente porterà prodotti (cosmetici e cibo), bellezza, arte e sport (maglie di Pergolettese a Ac Crema 1908 comprese). Ehm… vuoi vedere che i prossimi conquistatori (positivi per carità) saranno flotte di cinesi interessati a rilevare il Pergo o il Crema. Dite che non si può perché chi comanda a Est ha bloccato certi flussi di denaro verso l’ovest? Mah… o inventeranno altre strade, oppure, magari imbeccati dalle tartarughe, qui nel Granducato arriveranno altri ospiti. No?

Stefano Mauri

(Visited 83 times, 8 visits today)