Dormo in macchina è il nuovo singolo di Tony Riggi

Dormo in macchina è il nuovo singolo di Tony Riggi

Da martedì 28 febbraio in radio “Dormo in macchina” il singolo inedito di Tony Riggi, brano di denuncia che racconta la storia di un padre, come tanti, separato.

Dormo in macchina” è stato scritto da Tony Riggi, che lo ha anche arrangiato, con Enzo Rossi e Francesco Paolo Calabrese, parla delle condizioni dei padri che si separano e non riescono a vedere i figli che diventano, loro malgrado, strumento di ricatto da quelle donne che hanno deciso di non trovare una soluzione alla fine del rapporto.

Ho deciso di scrivere e cantare questo brano perché ho vissuto direttamente questa tipo di esperienza  – racconta Tony Riggi – e in quel periodo ero poliziotto e mi trovavo a dover affrontare, quando ero di pattuglia, delle situazioni di urgenza in casa di chi chiedeva aiuto e mi vedevo come fossi allo specchio dentro la mia storia.”

 

Qui il video: https://youtu.be/WfR8smgwu7c

Il video, da un’idea di Tony che ha curato anche la regia, descrive con le immagini la storia narrata nel brano. Un uomo, marito e padre lasciato dalla moglie decide di vivere in macchina, per poter garantire il mantenimento alla famiglia. Il sacrificio di un uomo che, nonostante il problema creatosi, non ha abbandonato i figli e preferisce dormire in macchina per mantenere la dignità a coloro che colpe non hanno, i BAMBINI.

ANTONIO, conosciuto come TONY RIGGI, musicista cantautore tecnico del suono con riconoscimento ad honorem della Laurea in Scienze della Musica e dello Spettacolo dall’Accademia Cicerone, ha dedicato una vita agli studi sulla nascita e sullo sviluppo per l’utilizzo delle frequenze sonore in ambito musicale matematico e scientifico. Già diplomato, è insegnante di informatica musicale presso l’Accademia ARCADIA LINGUAGGIO M. Ha ideato un nuovo sistema audio denominato HBMF, depositandolo al MISE l’innovazione, basato sull’utilizzo della serie numerica di Fibonacci nel Mastering audio. Ha iniziato questi studi partendo con la ricerca sull’alchimia dei Cavalieri Templari e come attraverso le frequenze si generasse un particolare timbro di suono attraverso la “preghiera”.

Tony Riggi, poliziotto per 26 anni, ha iniziato la carriera indagando nel mondo del sottile mettendo tutta la sua esperienza investigativa anche a disposizione della Scienza venendo a capo dei più grandi segreti alchemici rimasti celati per secoli in alcuni papiri ritrovati in Macedonia, che scientificamente spiegano un metodo musicale alchemico antico ma nuovo, come mezzo per elevare l’autostima dell’ uomo attraverso l’innalzamento del suo valore emozionale. Tale scoperta dona all’umanità una speranza, che la musica possa divenire un mezzo di riequilibrio psicofisico non solo percettivo. Antonio è in grado di misurare la frequenza corporea delle persone e quindi il suono umano e riprogrammarlo partendo dall’impostazione dell’accordatura applicando poi questo suono come il diapason personalizzato del LA dell’individuo.

Questo modo servirebbe a creare l’accordatura ad una nuova scala musicale basandosi sul suono della luce e quindi sull’energia di ogni singolo individuo. Potendo gestire la registrazione sonora campionando con dei trasduttori attraverso sistemi A/D o D/A informatici digitali (discreti) nei nostri software dedicati si potrà creare una melodia e far suonare poi quelle singolari armonie in una nuova intensa scala musicale appositamente creata ad personam applicando i fondamenti della fisica.

Nel corso degli anni ha pubblicato diversi brani e ottenuto grandi soddisfazioni partecipando a diversi concorsi. Collabora da tempo  con Tony Esposito e con lui ha realizzato il featuring dei brani “Kalimba De Luna” e “Sinuè”. Nel mese di febbraio 2023, anticipando il suo prossimo album, pubblica il brano “Dormo in macchina” nato per raccontare le difficoltà della gran parte dei padri separati.

(Visited 5 times, 3 visits today)