È disponibile “C’erano Rossini, la Cacio&Pepe e Cinecittà”, il decimo libro di Mosby Eugenio Bollani

È disponibile “C’erano Rossini, la Cacio&Pepe e Cinecittà”, il decimo libro di Mosby Eugenio Bollani

È disponibile “C’erano Rossini, la Cacio&Pepe e Cinecittà”, su Amazon sia in formato Kindle che fisico con copertina flessibile, il decimo libro di Mosby Eugenio Bollani che racconta le avventure tinte di giallo di Francesco Rossini videomaker e regista.

Quasi come una serie televisiva la saga e le avventure di Francesco Rossini con il Tenente Colonnello Ginevra Conti e i loro incredibili amici sono arrivati alla decima puntata. In questi dieci libri, Francesco e i suoi amici, hanno scoperto bellezze culturali e gustato strabilianti piatti dei territori che hanno visitato; dalla Sicilia al Trentino, dalle Marche a Roma. Ogni avventura della saga rossiniana è un insieme di sapori, musica ed emozioni, non solo legate alla soluzione di un caso investigativo.

Questa volta lo scenario è Cinecittà e l’intrigo da risolvere è dentro ad uno Show televisivo che parla di musica. Come nelle precedenti avventure, Francesco non si limita a svelare le malefatte del malvagio di turno ma si immerge, anche questa volta, insieme al lettore nella realtà che lo circonda. Quindi scoprirà i segreti di Cinecittà, si emozionerà davanti ai quadri di Caravaggio, gusterà le delizie della cucina romana, oltre che realizzare un video dedicato a Raimondo Lanza di Trabia, un famoso personaggio che con la sua tragica morte ha ispirato Vecchio Frac del grande Domenico Modugno. Ogni elemento, anche il più inaspettato, lo aiuterà a trovare la chiave di lettura per risolvere l’ennesimo drammatico caso.

Come negli altri volumi della serie “C’erano Rossini …” con il vostro cellulare potete inquadrare i qr code presenti nel libro, per ammirare questa volta una clip dedicata  ai “Volti di Palermo” e guardare un video di quaranta minuti dal titolo “Con incedere elegante”. Avventure multimediali condite da buoni piatti, un pizzico di cultura, musica e tanto umorismo.

Mosby Eugenio Bollani, con la sua ultima “fatica”, la decima, sembra ci stia prendendo gusto a raccontare le avventure del suo personaggio in giro per l’Italia. “E’ sempre una sfida ogni volta, non solo per Francesco Rossini – dice Mosby Eugenio Bollani – ma anche per me che devo farmi guidare dalle sue intuizioni e dalle sue esigenze. Ogni mattina non riesco mai a bere il caffè in santa pace. Francesco, Ginevra, Simona Palmer, Giubbox e tutti gli altri del clan sono seduti accanto a me e non vedono l’ora che mi metta a scrivere, perché si aspettano di fare sempre cose nuove e divertenti. Deve essere la maledizione dello scrittore.”

Mosby Eugenio Bollani creativo, videomaker, regista, papà, nonno. Amante delle montagne trentine e dei cannoli siciliani. È arrivato al sesto titolo della saga di Francesco Rossini pubblicato su Amazon libri. Nel suo curriculum si leggono nomi di agenzie pubblicitarie, case editrici, emittenti radio televisive. È stato uno dei primi dj delle “prime” radio libere, il primo creativo italiano a fare un videoclip musicale, tra i primi a usare giornalisti come testimonial delle proprie testate. Ha lavorato come buon secondo accanto a famosi imprenditori che si occupavano dalla televisione alle t-shirt. Ha realizzato spot per il sociale, per delle robe da vestire e anche da mangiare. Ha seguito tre Sanremo per la prima radio italiana in televisione. Ha realizzato video reportage su opere no-profit dall’Argentina alla Sicilia, ha firmato la regia di un docu-film su Pavarotti e su opere teatrali con protagonisti abili e disabili. Crede che si debba sempre imparare qualcosa di nuovo…

(Visited 5 times, 2 visits today)