Gianemilio Ardigò, “Cuore” e “Cervello” verde è uno dei tanti e “poveri” pendolari da ferrovia … bistrattati assai

Gianemilio Ardigò, “Cuore” e “Cervello” verde è uno dei tanti e “poveri” pendolari da ferrovia … bistrattati assai

Assessore Sorte, Presidentissimo Maroni, vertici di TreNord, giudicate voi se questa per i poveri, malcapitati, vessati, resistenti, temerari pendolari (Eroi 4.0) da ferrovia cremasca, beh … questa è vita, tra terni soppressi, convogli in ritardo, mezzi sporchi e inospitali spazi angusti.

Gianemilio Ardigò, pendolare suo malgrado così ha fotografato l’assurda situazione in un mercoledì, ahinoi come tanti, con un unico treno disponibile (e un altro sparito nel nulla) nel caos appunto di una strana mattina d’inizio inverno. Mah…

Stefano Mauri

(Visited 62 times, 3 visits today)