Grandioso a Monte Isola: dal lago Iseo emergono Spumanti Unici al mondo. E sono venduti dal cremonese Dino Barbieri

Grandioso a Monte Isola: dal lago Iseo emergono Spumanti Unici al mondo. E sono venduti dal cremonese Dino Barbieri

Direttamente dall’Ansa apprendiamo che… “Affinare uno spumante metodo classico nelle acque del Lago di Iseo antistanti Monte Isola.
Idea, solo apparentemente bizzarra, è balenata nella mente di Alex Belingheri, patron della cantina Agricola Vallecamonica di Artogne nel bresciano, nell’ormai lontano 2011. Da quel momento in poi, ogni anno, si compie il rito del recupero delle bottiglie, lasciate riposare sott’acqua – unica esperienza in acque interne del genere in Italia – durante la seconda fase della fermentazione sui lieviti che ne determinano i sentori e la concentrazione finale delle bollicine. Un’esperienza unica, andata in scena nei giorni scorsi davanti a una folla di appassionati e curiosi sulle rive del Sebino. Dal fondale sono emerse, dopo tre anni passati in affinamento a 40 metri di profondità, le bottiglie 2021 del Nautilus. E’ un Blanc del Noir millesimato – cioè con grappoli di una sola annata – prodotto per l’80% da uve Schiava e che passa 55 mesi sui lieviti, dei quali 48 nelle profondità del Sebino, senza aggiunta di zuccheri, il cosiddetto Pas Dosé. Contemporaneamente i sommozzatori hanno calato nel lago l’ultima produzione l’annata 2023 che ha iniziato così il suo percorso di affinamento. La scelta di utilizzare le acque del lago nasce da un’esigenza: la mancanza di uno spazio adeguato in cantina dove poter far riposare le bottiglie nel lungo processo di produzione del metodo classico. Nelle acque del Sebino, a 40 metri di profondità, le bottiglie sostano 5 anni, al buio, a una temperatura costante di 6 gradi e una pressione di circa 5 atmosfere. L’operazione di remouage, da svolgere normalmente in cantina, viene demandata al moto ondoso delle acque”.
Ah così postò via social, Dino Barbieri, figlio (il padre è il mitico Mario) e fratello d’arte: commerciante enogastronomico, ristoratore (ah … come si mangia da Re e si beve da Regine in quel di Cà Barbieri), sommelier e Degustatore ufficiale di formaggi e salumi. Sì… Dino, nella sua bella “scuderia” ha pure i mitici, spumanti “subacquei” del Sebino. Ecco il suo post: “A Monte Isola, nel mezzo del Lago d’Iseo, l’azienda agricola Vini Vallecamonica ha portato in superficie lo spumante che da alcuni anni riposava sui fondali, lo abbiamo assaggiato insieme alle sardine essiccate e al salame dell’isola, i due prodotti tipici della grande isola lacustre. Vini che meritano un assaggio”!

stefano mauri

(Visited 186 times, 186 visits today)