Gruppo Libera Scelta Vaccinale nel Cremasco, incontro ad Ombriano il 1 settembre

Gruppo Libera Scelta Vaccinale nel Cremasco, incontro ad Ombriano il 1 settembre

Lo scorso mese di luglio la Camera ha dato il via libera al decreto Lorenzin; la nuova normativa, che ha determinato l’obbligo vaccinale sino ai 16 anni di età, nonché l’inibizione della frequenza dell’ asilo nido e della scuola dell’ infanzia per chi non si sottopone ai vaccini, è diventata legge. Un atto doveroso per garantire la salute dei nostri figli – come sostiene il ministro della Salute – o una grave lesione alla libertà decisionale delle famiglie? Partendo da questa domanda il “Gruppo Libera Scelta Vaccinale nel Cremasco” torna a proporre un confronto sul dibattuto tema dei vaccini.

L’incontro si svolgerà venerdì 1 settembre p.v.; interverrà l’avvocato Simona Giacchi che approfondirà alcuni punti riguardanti le debolezze e le potenzialità della norma sui vaccini, le coperture reali raggiunte, l’opportunità e le obiezioni dei titoli anticorpali, nonché la reale necessità del MPRV. Nel corso della serata è prevista anche la testimonianza di Pier Ardigo’ (padre di una bimba deceduta per encefalomielite post vaccinica per la quale lo Stato non ha voluto riconoscere il nesso causale). L’appuntamento è quindi per il primo settembre, a Crema, presso la Sala Polivalente dell’ oratorio di Ombriano in via Chiesa n.5. L’entrata è libera, ma è gradita la conferma della partecipazione scrivendo al seguente indirizzo e-mail: ma.bianca@alice.it

(Visited 128 times, 10 visits today)