I calciatori del Barcellona mangeranno l’uovo cremonese, quelli del Pergo pure

I calciatori del Barcellona mangeranno l’uovo cremonese, quelli del Pergo pure

Si mormora che Cesare Fogliazza, deus ex machina della Pergolettese, imprenditore di calcio e calciofilo appassionato, nei giorni scorsi alla Wal Cor Corsanini, vale a dire all’industria artigianale del cioccolato di Pozzaglio Cremonese, abbia confezionato due uova di Pasqua, una enorme, l’altra meno, calcistiche.

Ebbene la prima sarebbe finita nientepopodimeno che al Barcellona Calcio dove lavora, nelle vesti di direttore sportivo, l’amico Ariedo Braida, l’altra invece, quella per intenderci per così dire più piccola è quella della sua Pergolettese.

Una ne fa, cento ne pensa insomma il buon Cesare il quale, sotto, sotto, anche se non lo ammetterebbe neppure sotto la peggiore delle torture, anche se lo negherebbe pure a sé stesso, dopo aver portato a Crema il leggendario Pizzighettone Champagne, ecco avrebbe una voglia matta di fare un’unica squadra unendo l’Ac Crema 1908 e il Pergo. Buona Pasqua intanto a tutti i cremaschi e ai cremonesi nel pallone. E auguri anche al Barcellona che si mangerà il cioccolato cremonese.

Stefano Mauri

(Visited 70 times, 16 visits today)