I voti alle canzoni del Festival di Sanremo visti dai testi, rumors, sensazioni

I voti alle canzoni del Festival di Sanremo visti dai testi, rumors, sensazioni

I voti alle canzoni del Festival di Sanremo visti dai testi, rumors, sensazioni, emozioni?  Eccoli …

 

  • Achille Lauro: ritmi dance per un testo progressive. Non sarà facile per Achille Lauro ripetere il successo ottenuto, un anno fa, con Rolls Royce. Me ne frego comunque è da 6.
  • Alberto Urso ha il bel canto, comprese certe alchimie da podio sanremesi nel Dna. Il sole ad est tuttavia sa un pochino troppo di passato, voto 5.
  • Anastasio: Rosso di rabbia è un pezzone rap che sbariglia, spiazza, squarcia e si merita un 7 pieno.
  • Bugo e Morgan: coppia musicale di fatto, nei fatti i due funzionano e Sincero, voto 8, sì potrebbe sorprendere. Scommettiamo?
  • Diodato: occhio al bravissimo Antonio, può vincere il Festival di Sanremo. Fai rumore, hit orchestrale è da 9.
  • Elettra Lamborghini: Musica è da 5, ma occhio alla sua apparenza che incanta sul palco.
  • Elodie: Mahmoud per lei ha scritto una lirica on the road che, ecco pare cucita sulle corde della sensualintrigante Elodie. Andromeda è da 7.
  • Enrico Nigiotti: un anno fa, parlando del nonno, meritatamente commosse e fece centro. Stavolta Baciami adesso, 5,5, non pare ispiratissima.
  • Francesco Gabbani: ritorna al Festival dopo due successi consecutivi, ergo sa come si vince. Viceversa, testo intimistico, scritta con Pacifico è assai interessante e si merita un 9.
  • Giordana Angi: è la grande favorita della vigilia, resta da capire se entrerà, a Sanremo, Papa per uscire … cardinale. Come mia madre, melodia ruffiana, sì è da 8,5.
  • Irene Grandi: Vasco Rossi le ha regalato Finalmente il, canzonissima alla Vasco da 7. Irene, finalmente ora farà un Festival veramente rock?
  • Junior Cally: No grazie, voto 8 le canta a destra e sinistra. Fa insomma già polemica Junior. Chapeau!
  • La Vibrazioni: in Dov’è c’è anche lo zampino d’autore di Davide Simonetta. E si sente, che musica e parole si aggiudicano un incoraggiante 7,5.
  • Levante: mai banale, Levante tiene la scena e sa cantare. Tikibombom …(8) non passerà inosservata al suo debutto festivaliero.
  • Marco Masini: difficilmente all’Ariston sbaglia. Con Il confronto (8) si guarda fuori e dentro. Stupirà?
  • Michele Zarrillo: Nell’estasi o nel fango (5) è una sorte di riflessione per ritrovarsi.
  • Paolo Jannacci: Voglio parlarti adesso è una pop ballata moderna e è da 6.
  • Piero Pelù Perché il Rocker ha deciso di portare a Sanremo Gigante (5)? Lo scopriremo vivendo.
  • Pinguini tattici nucleari: Ringo Starr (8) si colloca tra Una vita in vacanza e Rolls Royce. Garberà?
  • Rancore: Eden (9) canta di sentimenti e fa teneramente, senza rancori, volare.
  • Raphael Gualazzi: Carioca (6) è travolgente ed è un inno a vivere alla giornata.
  • Riki: Lo sappiamo entrambi (6,5) non è male.
  • Rita Pavone: Niente è eterno, ma Rita Pavone (6) pare indistruttibile. Sovranista? Semplicemente artista.
  • Tosca: con Ho amato tutto (5) si mette in gioco. Giocherà, piacerà?

stefano mauri

 

 

(Visited 81 times, 14 visits today)