Il 2018 di Crema visto da Donato da Orzi: Ok la giunta, Draghetti, Beretta e Agazzi, Cabini e Ancorotti. La Lega?

Il 2018 di Crema visto da Donato da Orzi: Ok la giunta, Draghetti, Beretta e Agazzi, Cabini e Ancorotti. La Lega?

Più inutile delle mosche d’estate, irriverente, ignorante, nullafacente, playboy stantio da balera, leone da tastiera e balera, Donato da Orzi, il misterioso opinionista da cruciverba della Bassa, purtroppo è tornato a parlare.

Ti piacciono le luminarie natalizie di Crema?

L’assessore Matteo Gramignoli, dieci e lode per lui, si è superato, bravo. Anzi bravissimo è riuscito addirittura a far tirare fuori i soldi ai commercianti cremaschi solitamente un pochino polemici e tirchi. Gramignoli è il top si è persino dimenticato di riproporre in filodiffusione le strenne natalizie.

Chi promuovi tra i politici cremaschi?

La giunta, o meglio la maggioranza di centrosinistra solo per avere garantito che leverà tra i coglioni il passaggio a livello sul viale di Santa Maria della Croce è da Oscar più di quel furbone ben inserito di Luca Guadagnino colui che ha riabilitato l’umida Bassa di Padania.

Uno sguardo alla minoranza?

Quando si dimentica di essere eccessivamente pentastellato il buon Manuel Draghetti è intrigantissimo. Simone Beretta e Antonio Agazzi, istituzioni di Forza Italia meritano la sufficienza. Il buon Beretta però eviti i monologhi conferenziali.

Bocci la Lega Lombarda?

La Lega Salviniana e popfighetta (in senso buono e a differenza di quella celodurista bossiana di un tempo)  di Crema la vedrei bene se fosse guidata da Manuel Bressan, Wine Lover rock e politico appassionato. E’ troppo legata a Salvini la Lega di Crema, rimpiango il maroniano Soccini e l’immenso Cesare Giovinetti che votasti, ricordi, grazie ai miei input.

Già votai Giovinetti. Uno sguardo a Roma e al Ministro cremonese Toninelli?

Se ce la fatta lui abbiamo tutti una speranza, no?

Che farai a Capodanno?

Vado alla Magika, discoteca di Bagnolo Cremasco dove si cucca alla grande.

Come, come niente night?

Luogo superato ora per trasgredire basta chattare sui social con fidanzate e mogli deluse e disilluse.

Il tuo Cremasco dell’Anno?

Ne nomino due: Renato Ancorotti che rilancerà l’ex Olivetti con la cosmesi e Umberto Cabini che ha acceso Soncino con la mostra sexy del Maestro Cornini.

Stefano Mauri

(Visited 117 times, 16 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *