Il dottor Agostino Dossena, finalmente un SocialInformatore informato …e i tamponi rapidi e lo screening…

Il dottor Agostino Dossena, finalmente un SocialInformatore informato …e i tamponi rapidi e lo screening…

Mi è stato chiesto: come mai se i tamponi rapidi sono inaffidabili vengono usati per lo screening?
Domanda interessante che merita una risposta.
E’ un pò come la ricerca del sangue occulto nelle feci che è uno screening, con un alto numero di falsi negativi (bisogna che l’eventuale polipo abbia sanguinato, che feci più compatte gli creino una piccola lacerazione, che abbia una dimensione critica etc etc), ben diverso dalla colonscopia che ha un margine di errore prossimo a zero.

E’ evidente che non si può sottoporre tutta la popolazione a colonscopia, per la complessità della manovra (personale, attrezzi, luoghi etc) , ma la ricerca del sangue occulto sì, si fa a casa e lo si consegna in farmacia.
Lo stesso per i tamponi: i rapidi possono essere fatti anche nelle farmacie o dal medico, non richiedono attrezzatura, ci si impiega pochissimo tempo, può farlo personale facilmente addestrabile
Il molecolare richiede costose attrezzature, personale specializzato, tempi e costi elevati etc etc

Per dirla in termini medici, lo screening non è diagnostico, infatti tutti gli screening, se positivi, richiedono un approfondimento diagnostico: nel caso di positività di sangue occulto nelle feci si procede con una colonscopia

Così postò via social nei giorni scorsi il dottor Agostino Dossena, medico specialista in Anestesia e Rianimazione

sm

(Visited 13 times, 13 visits today)