Il Garda in moto: alla scoperta della spettacolare Strada della Forra

Il Garda in moto: alla scoperta della spettacolare Strada della Forra

Il lago di Garda, nell’immaginario di molti, è un luogo tranquillo, sonnacchioso, con tutti gli ingredienti – sole, natura e percorsi gastronomici – adatti a favorire il rilassamento. Ma come i motociclisti sanno, può anche essere l’esatto opposto… almeno se si sale sulla propria due ruote con l’intenzione di percorrere la SP38, più nota con il nome di Strada della Forra. Questo tratto provinciale, risalente ai primi anni del secolo scorso, si configura come un riuscitissimo insieme di curve strettissime, panorami fantastici e lunghe gallerie, tanto da sembrare progettato per un videogioco motoristico. Amata sia da James Bond (Quantum of Solace) che da Winston Churchill (che la definì l’ottava meraviglia del mondo), la Strada della Forra è perfetta per aggiungere un tocco di adrenalina alla vostra vacanza sul lago di Garda.

Non è molto lunga: i circa sei chilometri di percorso si possono infatti completare in pochi minuti, e tuttavia transitare per questo tracciato permette di essere a stretto contatto con alcune delle più belle località di Benaco. Come Tremosine sul Garda, che sorge proprio sul tratto più suggestivo della Forra, e che sul suo territorio ospita alcune piccole gemme, dalla chiesa di San Giovanni Battista (secolo XII, con una torre campanaria ancora più antica), a quella di San Bartolomeo, passando per alcune trincee risalenti alla Grande Guerra, quasi perfettamente conservate. Lungo il vostro tragitto incontrerete anche Limone sul Garda, dove vi consigliamo di fermarvi almeno una notte, magari prenotando un B&B su portali come Expedia. Questo perché Limone, nonostante le dimensioni ridotte, è una delle località di punta della riviera bresciana: famosa per l’olio e per le limonaie, è nota anche per avere una popolazione particolarmente longeva, grazie – pare – a una forma mutata di apolipoproteina che aiuta a diminuire il rischio di disturbi cardiovascolari.

La Strada della Forra affaccia poi anche su altre interessanti località, come Pieve di Tremosine, Voltino, Voiandes e Tignale, sede del santuario di Montecastello, famoso per gli affreschi e il panorama. Percorrerla diventa un’occasione unica, dunque, per sposare bellezza, arte e adrenalina: ci farete un giro, il prossimo weekend?

(Visited 126 times, 15 visits today)