Il “Geck”, vale a dire il Gewurztraminer Trentino Doc secondo la cantina Astoria

Il “Geck”, vale a dire il Gewurztraminer Trentino Doc secondo la cantina Astoria

Il Gewurztraminer è un vitigno aromatico, particolare, intenso, esplosivo, a tratti e  per certi versi pirotecnico. Ah … attenzione a non servirlo troppo freddo (temperatura ideale? Mah sui 14° gradi), che gli aromi vanno esaltati, non addormentati, capito?

Cosa abbinare a questo bianco seducente – ammiccante? Tortelli di Mantova, salmone o tonno affumicato, tempura di crostacei, le leggendarie “Moeche” venete, Fois Gras (preferibilmente a vendemmia tardiva), filetto di orata, sushi, pollo al curry, grigliata di gamberoni, sarde, riso alla cantonese, risotto tonno e piselli … ecco col “Geck”, vale a dire il Gewurztraminer Trentino Doc (Cucina Thai, gran parte di quella cinese e giapponese sono nel suo Dna d’accompagnamento tipico) secondo la cantina Astoria, sì … degustare per credere ci stanno alla grandissima.

Ebbene, il “Geck” è ottenuto da uve omonime in purezza cernite manualmente, la pressatura che ne segue è quella soffice e la decantazione del mosto è per così dire statica. La fermentazione primaria con lieviti selezionati avviene in recipienti d’acciaio, laddove il vino prosegue la sua evoluzione sino a fermentazione ultimata. E questo è un bene che, indubbiamente, questo passaggio favorisce la massima espressione delle sue tonalità aromatiche. Dopo l’affinamento sulle cosiddette fecce nobili è il turno della filtrazione, quindi dell’imbottigliamento e del meritato riposo in bottiglia.

Il colore? Giallo paglierino brillante che illumina. Il profumo? Aromatico, speziato, floreale che incanta e non stanca. Il sapore in bocca? Unico, tipico, affascinante, pieno, denso, avvolgente che non stravolge.

stefano mauri

 

(Visited 82 times, 31 visits today)