Il movimento Fiab Cremasco sempre più laboratorio politico se la prende con la Bonaldi per i Botti

Il movimento Fiab Cremasco sempre più laboratorio politico se la prende con la Bonaldi per i Botti

Il sindaco Stefania Bonaldi si trincera dietro alle facili ironie. Ma dinanzi a un regolamento anti botti così disatteso in tutta la città c’è da prendere atto che senza un piano d’azione concreto i regolamenti restano solo candide parole. Buon 2020

Questo il Post, apparso nei giorni scorsi, sulla pagina Facebook del Fiab Cremasco. Quindi dopo varie proposte, segnalazioni e denunce su cosa va e cosa invece non funziona nella capitale del Granducato del Tortello, quelli della Fiab (sempre più laboratorio politico… gatta ci cova?), nell’augurare buon anno a Crema, ecco hanno tirato in ballo il sindaco Stefania Bonaldi sui numerosi botti di Capodanno scoppiati, esplosi in città, nonostante un apposito regolamento comunale li vietasse.

stefano mauri

(Visited 41 times, 5 visits today)