Il pacchettino di Lauro? Il fondoschiena di Elettra? Le gambe della Salerno? La Leotta? No meglio il pacco di Gabbani

Il pacchettino di Lauro? Il fondoschiena di Elettra? Le gambe della Salerno? La Leotta? No meglio il pacco di Gabbani

Il pacchettino di Lauro (il fondo piatto evidenziato dalla tutina ha creato panico nei pressi dell’Ariston. E soprattutto sui social)? Il fondoschiena (morbido, sontuoso, imperiale, molto, molto Tinto Brass) di Elettra? Le gambe (icona Italivca da esportazione) di Sabrina Salerno? La bellissima Leotta? No… meglio, il pacco di Gabbani che, come giustamente ha sempre fatto notare il sito Dagospia, fa parlare, discutere, sognare, sorridere, pensare… dal suo debutto festivaliero con Amen. Ah … in tutti questi casi, oltre a pacchettini, pacchi, culi, gambe, bellezza e apparenza, sì … c’è sostanza. E Gabbani ha un suo pacco, ehm … stile e sa cantare. Chapeau a lui, invidiato pacco compreso!

stefano mauri

(Visited 217 times, 14 visits today)