Il Palermo, con aiutino supera la Cremo ma non meritava. E Tesser s’incazza

Il Palermo, con aiutino supera la Cremo ma non meritava. E Tesser s’incazza

Il signor Abbatista di Molfetta, arbitro di calcio di belle speranze, allorquando è chiamato ad arbitrare la Cremonese, beh ecco incappa costantemente in una giornataccia arbitrando così e così.

Era andato in questo modo due (o poco più) mesi fa a Parma ed è andata peggio lo scorso weekend, con la Cremo sconfitta immeritatamente e di misura in casa dal Palermo, allo Zini di Cremona.

Sì perché al netto dell’errore arbitrale pesante (rigore non concesso ai grigiorossi), tutta questa grande differenza fra i rosanero, favoriti per il pronto ritorno in serie A, e, i neopromossi ragazzi allenati da Tesser, in campo non si è proprio vista e i padroni di casa meritavano i tre punti.

A proposito, in conferenza stampa e dinanzi alle telecamere, dopo il triplice (ah … che bruttissimo arbitraggio quello di Abbatista) fischio, il tecnico che ha riportato la serie B e l’entusiasmo nella città di Mina, Tognazzi, del Torrone e del Violino, senza dimenticare i Marubini, udite, udite a gran voce ha difeso i suoi ragazzi puntando giustamente il dito contro certi atteggiamenti esagerati, che sbagliare in fondo è umano … ma non bisogna esagerare, esibiti dal giudice di gara Abbatista domenica scorsa contro qualche calciatore della Cremo. E Tesser, sempre più quarta T di Cremona, anche per questo merita un caloroso applauso. No?

Nel weekend infine la Cremonese viaggerà alla volta di Salerno: partitissima complicata assai.

Stefano Mauri

(Visited 34 times, 1 visits today)