Il Pappagallo, quando non succede nulla inizio seriamente a preoccuparmi

Il Pappagallo, quando non succede nulla inizio seriamente a preoccuparmi

La nostra sovrana, in settimana, è volata di negozio in negozio, come Ape Maia di fior in fior, ad ascoltar (e forse a consolar) i commercianti del centro storico. Ad accompagnarla c’era “il fido musico”, candidato in pectore ad uno scranno in Regione Lombardia, in evidente ricerca di consenso.

Per il resto non sta succedendo nulla.

  • Nulla nel capannone.
  • Nulla in Piazza Garibaldi.
  • Nulla dai probiviri.

Visto che non succede nulla forse dovrei starmene zitto, ma il parlare a vanvera è peculiarità del pappagallo e quindi………

Questa settimana, pur di dire qualcosa, potrei parlare di calcio (salteranno panchine ?!), oppure del “rosatellum” (che a me pare perfetto per la solita ammucchiata), o del referendum (anche il popolo della famiglia ha detto “sì”) ma non aggiungerei nulla a situazioni note.

Quindi  “il pezzo”  lo facciamo finire qui, ricordandovi che è in libreria (o giù di lì) Medalllo 3 e, se Mandelli me ne manda una copia, proverò, dopo averlo letto, a recensirlo con una “pappagallata” delle mie.

 Hunter Viniskia

 p.s.1 Anche per i post scriptum questa settimana la vedo dura.

p.s. 2 Quando tutto tace  non ricordo se bisogna prepararsi al meglio o al peggio ?

(Visited 112 times, 1 visits today)