Il Pergo ha bisogno di sostegno, anzichè contestare Fogliazza, Marinelli e Mussa: domenica tutti al Voltini!

Il Pergo ha bisogno di sostegno, anzichè contestare Fogliazza, Marinelli e Mussa: domenica tutti al Voltini!

La serie C, in questi tempi fluidi di guerra, pandemia e crisi economica, per Crema è un lusso stratosferico (e costoso per chi mette mano al portafoglio). Apriamo la parentesi, cambiamo per un attimo, ma non troppo, discorso: grandi città quali Genova e Torino faticano a mantenere due squadre di calcio, paradosso, caratteristica questa anche cremasca ed è un vero peccato che le presenze allo stadio: allorquando giuocano Pergolettese e Crema siano ehm, per così dire scarse. Le proprietà dei due club, beh meriterebbero maggior entusiasmo, no? Senza dimenticare l’enorme potenzialità che, per la capitale del Granducato del Tortello, riuscirebbe ad avere un’unica compagine. Ma questa è un’altra storia, chiudiamo la parentesi aperta poc’anzi, torniamo alla realtà gialloblù.

No, non sta attraversando un buon momento l’equipe “cannibale”, precipitata nelle paludi della zona retrocessione; ma queste situazioni, possono capitare e anziché polemiche sterili, critiche continue e ingenerose, il presidente Massimiliano Marinelli, il Deus Ex Machina Cesare Fogliazza e l’allenatore (appena arrivato) Giovanni Mussa meriterebbero sostegno per quanto hanno fatto, fanno e faranno per il calcio cittadino. Per carità: nessuno è perfetto, ma chi lavora, investe tempo, soldi e pensieri in un progetto… merita di lavorare serenamente e, ogni tanto, persino di sbagliare.

Domenica alle ore 14.30, sulle cremasche rive del fiume Serio arriverà il Trento per giocarsi, in un autentico big match, le residue speranze di salvarsi senza passare dalla lotteria playout, coi Mussa Boys.

Uno stadio Voltini, per l’occasione, denso, colmo di passione, sentimento, tifo e amore, certamente gioverebbe alla causa gialloblù.

Ah … contestatissimi, eppure sul pezzo, Marinelli e Fogliazza hanno, a modo loro, l’Unione Sportiva Pergolettese 1932 nel cuore. Pensiamoci un attimo dunque prima di contestarli a prescindere. E se non ci fossero, che ne sarebbe del maggiore team calcistico cittadino? Mah …

stefano mauri

(Visited 18 times, 18 visits today)