Il presidente della Pergolettese Massimiliano Marinelli, esausto, alza i toni

Il presidente della Pergolettese Massimiliano Marinelli, esausto, alza i toni

Esausto per le tante sviste arbitrali subite (o presunte tali), il presidente della Pergolettese Massimiliano Marinelli, in settimana, dopo il match pareggiato col Lecco lo scorso weekend, quindi prima della partitissima infrasettimanale a Rezzato, astutamente ha alzato i toni chiedendo, per il suo club, arbitraggi quantomeno equi ed equilibrati.

Per la cronaca domenica scorsa pure il bravo trainer Paolo Curti si era incazzato per certe decisioni arbitrali diciamo non felicissime, ergo la situazione in casa gialloblù è caliente nei confronti degli arbitri.

Ovviamente i tifosi sono dalla parte della dirigenza. In tanti a Crema, sulle dense sponde giallobù del Serio si stanno chiedendo se, per caso, il Pergo ben messo in classifica beh stia iniziando a dar fastidio a qualcuno lassù dove osano le aquile.

Il prossimo turno intanto, tra le mura amiche dello stadio Voltini (quando gioca il Pergocrema è comunque più animato di quando gioca il Crema) i “Curti Boys” se la vedranno con la Romanese, equipe (intendiamoci solo sulla carta) morbida … ma da prendere con le pinze. Sapete chi siede sulla panchina dei prossimi avversari dei “Cannibali d’Italia”? Un certo Aldo Nicolini, ex “mister” dell’Ac Crema 1908 e, udite… udite, allenatore che gradirebbe un giorno allenare proprio il Pergo.

Dulcis in fundo un quesito: voi preferite il nome Pergolettese o Pergocrema?

Stefano Mauri

 

(Visited 117 times, 27 visits today)