Il regista Saccomano e gli ultimi ciak di Nero Fiorentino, film sul mostro di Firenze

Il regista Saccomano e gli ultimi ciak di Nero Fiorentino, film sul mostro di Firenze

Regista (e produttore) indipendente, criminologo, sceneggiatore e critico cinematografico (e musicale), il cremasco – piacentino Gianpaolo Saccomano, con la sua troupe, gli attori (tra i quali i cremaschi Maurizio Borghetti, Domenico Bonomi e Gianni Bonara) e il suo gruppo di lavoro sta lavorando sodo alla suo ultima fatica artistica: il film – tv (due puntate) Nero Fiorentino,  “docufiction” sul Mostro di Firenze prodotta in sinergia con Alberto Negri. Col buon Gianpaolo abbiamo nuovamente scambiato quattro chiacchiere.

Come mai un lavoro sui fattacci che sconvolsero Firenze, la Toscana e dintorni tanti anni fa?

Perché rappresenta un particolarissimo caso giudiziario per certi versi ancora tutto da chiarire e che fa sempre scalpore. E … per far conoscere ai giovani quei drammatici fattacci, quelle tragedie che sconvolsero la Toscana creando un allarme sociale incredibile all’epoca con le coppie e le persone che, terrorizzate, manco uscivano più di casa.

Senti ma chi è, o meglio, chi era il Mostro?

Ho un’idea tutta mia in merito, ma non vi anticipo nulla dato che troverete tutto nel film. Pacciani sapeva certamente qualcosa ed era legato a giri stranissimi, ma pur morto da colpevole per la legge, anche se non era uno stinco di santo, beh per quanto mi riguarda non fu lui l’autore di quelli efferati delitti che travolsero il centro Italia segnando in negativo un’epoca.

E la pista americana che coinvolge un ex militare statunitense accusatosi di essere lui tanto Zodiac, quanto Il Mostro?

Nutro parecchio scetticismo a tal riguardo. Per carità qualche analogia in entrambi i modus operandi dei due serial killer è riscontrabile, ma non credo a tale scenario. Potrebbe tuttavia essere, dato che Zodiac è più datato nel tempo, che il maniaco omicida che stravolse il territorio fiorentino, mah possa essersi ispirato proprio a Zodiac.

A che punto siete con le riprese?

Se tutto fila liscio finiremo entro i primi giorni di luglio. A breve gireremo una scena clou a Piacenza.

E quando uscirà Nero Fiorentino?

Penso a novembre.

Stefano Mauri

 

(Visited 704 times, 28 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *