Il Turbante, l’Erbaluce di Caluso Docg spumante che non ti aspetti e fa sognare

Il Turbante, l’Erbaluce di Caluso Docg spumante che non ti aspetti e fa sognare

Singolare, originale, innovativo, avanguardistico, emozionante, spettacolare, illuminante (azzardarlo coi Tortelli Cremaschi? E perché no?): questi (e tanti altri ancora) gli ingredienti positivi che caratterizzano il Turbante, l’Erbaluce di Caluso Docg Spumante Metodo Classico Millesimato, Pas Dosè, secondo la società agricola Gnavi Carlo (www.gnavicarlo.it).

Il colore? Giallo paglierino brillante. Il perlage? Fine, elegante, persistente. I profumi? Delicati, intriganti con chiari e tipici sentori di crosta di pane, fiori bianchi di primavera e frutta secca che, senza stonare si affacciano (incantano e non stancano) dal bicchiere. Il sapore? Fresco, armonico, sorprendente, minerale, con la giusta acidità e la corretta struttura. Insomma… degustare per credere, il Turbante Pas Dosè è spumante stimolante e di svolta, superlativo come aperitivo, ideale per gli antipasti, divino coi risotti, il pesce, le carni bianche e certi dessert non particolarmente dolci.

Particolare non indifferente: la storia della cantina Gnavi, meravigliosa realtà vitivinicola dell’Italia del Fare è legata in tutto e per tutto a Caluso e alle sue colline moreniche. Fanno vino dalla fine dell’Ottocento da quelle parti, allorquando il Cavalier Giovanni avviò l’impresa enologica credendoci come mai nessuno, sino allora, ci aveva creduto. Oggi a seguire tali importanti orme ci sono Carlo e il nipote Giorgio e … Gnavi è appunto sinonimo di Erbaluce di Caluso da Oscar. Chapeau!

stefano mauri

 

(Visited 90 times, 43 visits today)