La Bellezza Agro Urbana del Granducato? Risorsa da studiare senza… esclusioni

La Bellezza Agro Urbana del Granducato? Risorsa da studiare senza… esclusioni

Un dibattito dedicato alle potenzialità, in riferimento alla bellezza agro urbana del Cremasco (48 i comuni caratterizzanti il Granducato del Tortello), quindi venerdì scorso 25 agosto ha aperto le danze alla Festa Democratica del Pd in quel di Ombrianello.

I protagonisti del talk show? Dall’imprenditore Renato Ancorotti, al sindaco di Crema Stefania Bonaldi, passando per la scrittrice giornalista Roberta Schira e arrivando al presidente del Consorzio tutela del Grana Padano Cesare Baldrighi… tutti qualificati, eccellenti, lungimiranti, propositivi e qualificanti. Il tema? Interessantissimo visto che ha trattato, attraverso interventi mirati, proposte e tematiche meritevoli di approfondimenti e studi ulteriori, spunti tesi a valorizzare le varie e dense risorse gastronomiche, agricole e agri cosmetiche (la cosmesi tira la microeconomia autoctona, ma pure questo filone va seguito con estremo interesse, ndr) del Cremasco.

Si riuscirà un giorno a cavalcare, proficuamente e, soprattutto facendo sistema sul Serio e in modo inclusivo questo compartimento promettente e mai del tutto approfondito fin qui? Lo scopriremo vivendo, ciò che conta è che, ecco … siamo tornati a parlare di bellezza agro urbana, ma sarà importante prestare attenzione a tutto il mondo delle realtà economiche, agricole, turistiche e gastronomiche nostrane. Senza esclusioni più o meno illustri o pregiudizi e col coinvolgimento di entità grandi, piccole e medie. No?

Stefano Mauri

 

(Visited 77 times, 8 visits today)