La Cremonese pareggia ad Empoli e sabato allo Zini attende il quotato Venezia

La Cremonese pareggia ad Empoli e sabato allo Zini attende il quotato Venezia

Dopo l’incoraggiante pareggio di Empoli ottenuto lunedì scorso nel posticipo di campionato, la Cremonese sabato pomeriggio, tra le mura amiche dello stadio Zini, dinanzi ai suoi appassionati, e giustamente un pochino incavolati per le ultime partite grigiorosse… tifosi, attende la visita del quotato e ambizioso Venezia allenato dal famoso Pippo Inzaghi.

Subentrato a Tesser (forse il comunque bravissimo e vincente ex trainer della Cremo, mah per vedere l’effetto che avrebbe provocato, beh poteva pensare a dimettersi con lieve anticipo rispetto all’esonero, no?), il neo arrivato mister Andrea Mandorlini, una volta ufficializzata la matematica salvezza (3 punti mancano all’appello) potrà concentrarsi sulla pianificazione del futuro. E con lui interagirà il direttore generale (il dimissionario Giammarioli è da considerarsi a tutti gli effetti un ex) Paolo Armenia in uscita dalla Pro Piacenza.

Una curiosità? Quando scendevano in campo per giocare e non per allenare, pur in epoche diverse, ecco Inzaghi e Mandorlini erano considerati due inarrestabili e incorreggibili playboy. E sabato entrambi, coi loro rispettivi ragazzi non si concederanno sconti!

Stefano Mauri

(Visited 25 times, 3 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *