La poesia della settimana è tutta per l’arrivo dell’estate nel Granducato del Tortello

La poesia della settimana è tutta per l’arrivo dell’estate nel Granducato del Tortello

Proprio l’estate

 

Eh sì pare proprio

Anzi no,

E’ improvvisamente scoppiata
O meglio arrivata,

L’estate tanto annunciata

Anche qui nel Granducato,

Dove tra l’altro

E’ pure tempo

Diletto o tormento

Di elezioni

E poi fisiologicamente

Suddivisione conseguente

Eventuale, eventualmente

Di promesse, nomine,

Preferibilmente

Cariche e poltrone;

Ciò detto decisamente

Ecco specialmente

Lo respiri sul Vacchelli assolato,

Con le rive intasate

Di bagnanti irregolari

Coppie innamorate,

Amanti clandestini

O semplici, banali

Accaldati ragazzini:

Già che in fondo

Al netto di elezioni,

Al bando qualsiasi, facile

Illusione ed illazione,

Ecco sì

Anche qui nel Granducato

Proprio l’estate

E’ ciò che cerchiamo,

Che un’emozione al sole

Nonostante l’afa

Vale più

Di un’elezione,

Oppure no?

Stefano Mauri

(Visited 71 times, 2 visits today)