La Rossignol invade (pacificamente) il Vietnam

La Rossignol invade (pacificamente) il Vietnam

Dopo il grande successo ottenuto in Indonesia, con teatri e Master Class a posti ultra esauriti e prime pagine del Jakarta News, la Compagnia di musica e danza antica La Rossignol è pronta al decollo per il Vietnam dove, ad Hanoi, nella centralissima piazza Ly Thai To e in altri luoghi significativi del centro citta`, il 18 e 19 novembre presenterà “FESTA AL CASTELLO – Musiche e danze nelle feste rinascimentali dei poveri e dei re”.

Quattro concerti con danze, due intitolati “NE` ALTRO FU FACTO CHE BALLAR…” dedicati al ‘400 e due “LE GRATIE D’AMORE…”, dedicati al ‘500 italiano, il cui scopo sarà quella di inaugurare la Settimana dell’Italia in ASEAN (una associazione che raggruppa i 10 Paesi del Sud-Est asiatico) il cui obiettivo è quello della promozione del nostro sistema Paese e del cosiddetto “vivere all’italiana”, per avvicinare all’Italia un pubblico quanto piu` ampio possibile.

Subito dopo di nuovo in volo per Wolfsburg dove, nella Gartensaal dello storico Schloss Wolfsburg, presenterà “INTERMEDI CONVIVIALI CON BALLI SUAVI ET AMOROSI – Canti e danze conviviali per un banchetto antico” un concerto-spettacolo dedicato a musiche e danze rinascimentali dedicate al cibo, al vino e al divertimento. Un lavoro analogo, intitolato “LA CENA DEL PARADISO” verrà proposto a Zurigo, dove, in collaborazione con un grande Chef, si realizzerà un banchetto rinascimentale.
Di tutt’altro tenore invece il concerto di Manama in Bahrein: intitolato “LA SANTA ALLEGREZZA” proporrà pastorali, canti e musiche del Rinascimento italiano dedicate al Natale.

(Visited 55 times, 6 visits today)