L’Egitto svelato, un viaggio tra archeologia e scienza

L’Egitto svelato, un viaggio tra archeologia e scienza

Il Museo Civico di Crema e del Cremasco riporta l’attenzione sull’egittologia e riprende, con un ciclo di conferenze, le attività di valorizzazione della collezione egizia donata all’Istituto da Carla Maria Burri.

La rassegna Egitto svelato: un viaggio tra archeologia e scienza, con quattro appuntamenti che ci accompagneranno fino a maggio 2020, è realizzata con la collaborazione dell’Associazione Carla Maria Burri e il decisivo supporto dell’Associazione Popolare Crema per il territorio Banco BPM.

La responsabilità scientifica è affidata dott. Christian Orsenigo (Museo Civico di Crema e del Cremasco, Curatore scientifico della Sezione Egizia).

 

Questo ciclo di conferenze, afferma l’Assessore alla Cultura Emanuela Nichetti, ci accompagnerà verso importanti novità relative alla Sezione Egizia del Museo Civico di Crema e del Cremasco che, già oggi, rappresenta un fiore all’occhiello delle collezioni museali del territorio ed è di grandissimo interesse per le scuole cremasche e del territorio che partecipano numerose alle attività didattiche del Museo di Crema e del Cremasco.

 

Daniela Gallo Carrabba, a nome dell’Associazione Carla Maria Burri, conferma che l’Associazione esprime la grande gioia e soddisfazione nel vedere esaudite appieno le volontà della dottoressa Burri che voleva fare della sua collezione di antichità egizie e greco-romane un elemento di attrattiva del Museo di Crema a cui era profondamente legata, avendo contribuito a crearlo, assieme ad una gloriosa pattuglia di amanti del bello e della storia, come Amos Edallo e Beppe Ermentini.

L’Associazione, inoltre, intende procedere nella sua attività collaborando con il Museo Civico di Crema e del Cremasco nel sostenere le iniziative legate alla Sezione Egizia, come il ciclo di conferenze dedicate, che vedranno la presenza a Crema di importanti studiosi, tra i quali la decana degli egittologi italiani, la professoressa Edda Bresciani, accademica dei Lincei e grande amica di Carla Burri.

 

Contenuti e programma

Il ciclo di conferenze si aprirà con un intervento dell’Egittologo Christian Orsenigo, Curatore scientifico della Sezione Egizia del Museo di Crema, che offrirà un inquadramento storico della civiltà egizia, dalle prime dinastie sino all’Epoca romana, alla luce degli studi più recenti e delle ultime scoperte effettuate nella terra dei Faraoni.

Paola Cosmacini, Medico specialista in radiologia, illustrerà le radici antico-egiziane della medicina occidentale e ci condurrà nell’affascinante mondo delle pratiche di imbalsamazione.

Edda Bresciani, Professore Emeritus di Egittologia dell’Università di Pisa, Socia Nazionale dell’Accademia dei Lincei, ci onorerà della sua presenza condividendo la sua profonda conoscenza di un importante abitato del Fayum, Medinet Madi, dove ha condotto campagne di scavo sin dal 1978 e ha recentemente reso fruibile il sito ai visitatori attraverso la creazione di un parco archeologico.

Daniela Comelli, Professore di Fisica del Politecnico di Milano, illustrerà invece alcuni casi di studio in cui grazie all’uso di tecnologie portatili e d’avanguardia sono stati svelati alcuni dei segreti dell’antica civiltà egiziana, dall’origine meteoritica del pugnale di Tutankhamon al processo di sintesi del più antico pigmento artificiale, il blu egizio.

 

27 febbraio 

Sulle orme dei Faraoni: l’antico Egitto e la sua storia millenaria

Dott. Christian Orsenigo (Museo Civico di Crema e del Cremasco, Curatore scientifico della Sezione Egizia)

  • Museo Civico di Crema e del Cremasco, Sala Cremonesi, ore 17.30

 

26 marzo

La cura dei vivi e la cura dei morti: medicina e imbalsamazione al tempo dei Faraoni

Dott.ssa Paola Cosmacini (Medico, specialista in radiologia)

  • Museo Civico di Crema e del Cremasco, Sala Cremonesi, ore 17.30

 

30 aprile

Storia di una antica città dell’Egitto: Medinet Madi nel Fayum

Prof.ssa Edda Bresciani (Professore Emeritus di Egittologia Università di Pisa, Socia Nazionale dell’Accademia dei Lincei)

  • Museo Civico di Crema e del Cremasco, Sala Cremonesi, ore 17.30

 

21 maggio

La scienza a servizio del tempo: come le tecnologie scientifiche ci hanno aiutato a svelare i segreti dell’antico Egitto

Prof.ssa Daniela Comelli (Politecnico di Milano, Dipartimento di Fisica)

  • Museo Civico di Crema e del Cremasco, Sala Cremonesi, ore 17.30

 

 

(Visited 37 times, 3 visits today)