L’ex ambasciatore Usa Ronald P.Spogli ospite del Rotary Club Crema del presidente Renato Ancorotti

L’ex ambasciatore Usa Ronald P.Spogli ospite del Rotary Club Crema del presidente Renato Ancorotti

Martedì prossimo 5 settembre, alle ore 20, l’ex ambasciatore USA Ronald P.Spogli sarà il graditissimo ospite della conviviale del Rotary Club Crema presso il ristorante Ridottino di Crema. L’ospite, introdotto dal presidente Renato Ancorotti interverrà sul tema “Stati Uniti – Italia: a Partnership for Growth”. Chi è l’ex ambasciatore? Ecco qualche nota autobiografica a seguire.Nato nel 1948 a Los Angeles, California, Ronald P. Spogli si è laureato in Storia alla Stanford University nel 1970, per poi proseguire gli studi a Harvard e ottenere un Master in Business Administration nel 1975. Durante i suoi anni formativi, ha partecipato a programmi di ricerca basati a Firenze e a Milano, dove ha acquisito un’ottima padronanza della lingua italiana.

È il fondatore, insieme a Bradford M. Freeman, di una tra le più importanti società di investimento statunitensi, la Freeman Spogli & Co., che ha oggi un valore complessivo pari a 22 miliardi di dollari. Da inizio carriera, Ronald Spogli è stato e continua ad essere membro dei consigli di amministrazione di numerose compagnie e organizzazioni di rilevanza globale.  Attualmente fa parte del Board of Trustees della Stanford University, del J. Paul Getty Trust, del Center for American Studies a Roma, della holding bancaria Grandpoint Capital e di White Bridge Investments, una società di investimento italiana.

I suoi interessi principali sono gli studi internazionali e la politica estera. Da più di dieci anni, infatti, si occupa di promuovere questo settore disciplinare all’università di Stanford sponsorizzando la cattedra in Italian Studies e la posizione di Direttore degli Overseas Studies — entrambe intitolate alla famiglia Spogli. Con l’istituzione del Freeman Spogli Institute for International Studies (FSI) corona il suo impegno nell’ambito della ricerca accademica in affari esteri.

Nel 2005, sotto l’amministrazione Bush, è stato nominato Ambasciatore degli Stati Uniti in Italia. Durante il suo mandato, Ronald Spogli ha implementato il programma “Partnership for Growth”, con l’obiettivo di intensificare gli scambi tra il mondo imprenditoriale italiano e quello americano. In riconoscimento del suo successo nella cooperazione internazionale, nel 2008 ha ricevuto il Sue M. Cobb Award for Exemplary Diplomatic Service, mentre nel 2016 gli è stato assegnato l’America Award della Italy-USA Foundation.

(Visited 144 times, 14 visits today)