L’intervista impossibile, nel tunnel della fuga assieme a un quaderno celeste

L’intervista impossibile, nel tunnel della fuga assieme a un quaderno celeste

Quando oramai mi stavo mettendo il cuore in pace, mi arrivò la madre di tutti i messaggi.

Il numero era il solito. L’avevo salvato in rubrica con il nome “il ventriloquo”.

“Avrai la tua dannata intervista, seguiranno informazioni”. Così recitava.

Io sinceramente cominciavo anche ad averne pieni i santissimi; tutto questo mistero, tutti sti sotterfugi mi sembravano inutili e stucchevoli. Mi avevano cercato loro, era per un’intervista ed invece stava diventando peggio del watergate.

 

Nel pomeriggio mi arrivarono disposizioni: “Dietro alla sede della Lega, troverai una botola con una croce incisa sopra….Apri la botola e scendi nel tunnel, ci incontreremo alle xx,xx”.

Va bene, siamo alla caccia al tesoro.

Il mistero si faceva sempre più fitto. Guarda cosa mi tocca fare per assecondare questi qua. Di solito ero io a prendere per il culo……...C’ero dentro fino al collo e non potevo tirarmi indietro proprio ora. Certo, la mossa migliore che avrei potuto fare sarebbe stata quella di mollare la satira politica, mossa che le persone più intelligenti stavano pian piano facendo, ma su cosa avrei scritto poi……..Sul tennis come un Gianni Clerici qualunque ?

Alle xx,xx ero sul posto…..trovai la botola con la croce…….era più un tombino…..sarei scomparso nelle fogne ?

Aprii, scesi e mi ritrovai al buio. Accesi la torcia dello smartphone ed ebbi solo il tempo di leggere la freccia con la scritta sbiadita  ====> Don Volkswagen.

“…….Spenga la luce e venga avanti (cretino) !” La voce di Mossoni mi guidava ed avanzai.

.

“Ok, ora si fermi lì….le lancio l’intervista…..ne faccia buon uso….Potrà anche non pubblicarla.”

Un quaderno “Pigna” con copertina celeste arrivò ai miei piedi; lo raccolsi come se fosse una reliqua e me lo misi in borsa.

” Dove siamo qui ?” chiesi senza aver certezza di ottenere risposta.

“Siamo nel tunnel della fuga……delle notizie, dei monsignori e all’occorrenza dei candidati…..Ma lei qui….NON C’E’ MAI STATO……Ora torni pure a casa ”

E così feci.

 

 

 (fine quarta parte)

 

                                                                            Viniskia

(Visited 117 times, 7 visits today)