Lo strano e misterioso caso di Borgo San Pietro: che succede da quelle parti del centro cittadino?

Lo strano e misterioso caso di Borgo San Pietro: che succede da quelle parti del centro cittadino?

L’altra notte, o meglio, all’alba di mercoledì 5 aprile, in pieno centro storico, vale a dire in Via Borgo San Pietro, misteriosamente è bruciata pure una vettura, nella fattispecie una Bmw e gli inquirenti stanno facnedo il loro lavoro per capire i motivi di tale incendio. Pure il proprietario gradirebbe capire cosa è successo, realmente, alla sua auto.

Sempre nella via in oggetto, certe sere, all’altezza di un determinato numero civico, ecco uno strano, incessante andirivieni di gente (più o meno giovanissima) quantomeno lascia un pochino perplessi. Intanto i negozi chiudono e il traffico fastidioso, accompagnato da soste selvagge, beh soffocano il Borgo a tratti abbandonato a se stesso. Una curiosità? Pure i tanto zelanti ausilairi del traffico, per non parlare dei vigili urbani (presenti solo negli orari d’uscita dalla scuola elementare, ma il caos è pressante) poco presenti (pure loro), funzionano a metà da quele parti: dove infatti via Rovescalli si interseca in via San Bernardo, parcheggiare ove capita (i passi carrai: questi sconosciuti) è buona prassi. E senza pagare la sosta negli spazi blu di via Rovescalli naturalmente.

Stefano Mauri

(Visited 345 times, 4 visits today)