Lord Max Aschedamini nuovo presidente del Panathlon, Mario Macalli lascia

Lord Max Aschedamini nuovo presidente del Panathlon, Mario Macalli lascia

E’ quindi, finalmente aggiungerei, l’architetto Massimiliano Aschedamini il nuovo presidente del Panathlon Crema, colui il quale, certamente proverà a dare una botta d’energia vitale al prestigioso club cittadino. Particolare non indifferente: cannibale vero, nel senso che tifa Pergocrema (nome che andrebbe ripristinato) da una vita, purtroppo mai coinvolto dal deus ex machina canarino Cesare Fogliazza (ma non è mai troppo tardi) nella sua avventura al timone del Pergo, ecco Lord Max, persona mai banale e acuta, riporterà una ventata di gialloblù all’interno del Panathlon, club che appunto come detto poc’anzi, beh necessita di una rinfrescata per tornare ai fasti d’uno tempo, allorquando per esempio, l’allora patron Fabiano Gerevini (chissà, magari da buon cremino, con Aschedamini proporrà una seratona sull’Ac Crema 1908 attuale in contrapposizione alla Pergolettese, ndr) riusciva sempre a proporre serate e conviviali brillanti che lasciavo un segno incisivo.

E in tal senso, Aschedamini è la persona giusta al posto giusto, certamente coinvolgerà Gerevini, nel frattempo salito ai vertici del Panathlon lombardo, in un nuovo corso sociale coinvolgente. Nota a margine curiosa? In concomitanza con l’avvio del corso dirigenziale del buon Massimiliano, il ragionier Mario Macalli, ex presidentissimo della Lega Pro e personaggio di spicco (oggi tra le altre cose opinionista sugli schermi televisivi di SportItalia, alla corte di Michele Criscitiello e dirigente della Ripaltese, ndr) del football italico ha rassegnato le dimissioni dal Panathlon Club Crema. Solo una coincidenza fortuita? Ciò detto complimenti ad Aschedamini e buon lavoro.

Stefano Mauri

(Visited 54 times, 5 visits today)