Luci al Voltini non si accenderanno più? Case Popolari ed evasioni? Quando Crema… no, non è Extraordinary

Luci al Voltini non si accenderanno più? Case Popolari ed evasioni? Quando Crema… no, non è Extraordinary

Quel “Drago” di Manuel Draghetti, battagliero consigliere comunale dell’Opposizione e … appassionato, praticante del Movimento 5 Stelle, tra le altre questioni cremasche, giustamente è attento alle eventuali morosità di quanti vivono nelle case popolari. Secondo lo scatenato Draghetti, il buco, nonostante oltre 150 affittuari possano pagare, ma non mettono in realtà, mano al portafoglio, ecco ammonterebbe all’incirca sui 600mila euro. Nel merito, per il momento il comune tace, ma dovrebbe urlare la sua versione. Soprattutto, servirebbe, urlato, un censimento popolare: chi ha diritto è giusto abbia la casa. Chi non rientra nella casistica dei “bisognosi”: o paga canoni adeguati, oppure meglio cambi aria, no?

Intanto … a quanto pare, per il momento … “Luci al Voltini” non si accenderanno più. Fuori tempo massimo, dopo aver fatto passare mesi, l’amministrazione comunale non può affidare direttamente alla Pergolettese i lavori di adeguamento dell’impianto di illuminazione. Ora la Lega (ma non basterebbe far giocare i “canarini” al pomeriggio? Che Lega è un’istituzione calciofila che non tutela, in questo senso, i rispettivi sodalizi associati? Mah…) potrebbe multare il sodalizio gialloblù, senza dimenticare che per lo stesso Voltini (tempio calcistico ormai anacronistico da rifare altrove), attualmente non a norma per quanto riguarda il capitolo illuminazione, urge sempre trovare una soluzione.

Ah … tra il triste affaire morosità e la querelle “Luci al Voltini”, decisamente, Crema non è Extraordinary. Dulcis in fundo, ci sarebbe poi il problemone traffico. Ma questa è un’altra triste storia.

stefano mauri

(Visited 56 times, 7 visits today)