Madignano, ecco tutti i premiati del paese che si sono distinti nel 2016

Madignano, ecco tutti i premiati del paese che si sono distinti nel 2016

Si è svolta nel tardo pomeriggio di sabato 17 dicembre la “Cerimonia delle premiazioni” 2016; a fare gli onori di casa il Sindaco Guido Ongaro, l’Assessore alla cultura Pietro Cantoni, il Consigliere delegato alle politiche scolastiche Salvatore Urzì, supportati dalla presenza del Dirigente scolastico Romano Dasti.

“Abbiamo convogliato le premiazioni storiche e quelle più recenti in un unico momento – ha esordito il Sindaco Ongaro – per rendere consapevole la cittadinanza di quanto accade in paese e che può sfuggire. Questa cerimonia intende riconoscere i meriti scolastici, incentivare l’uso dei servizi bibliotecari, riconoscere chi svolge servizi particolari e chi ha raggiunto nella propria carriera livelli lavorativi importanti; insomma, questo evento vuole essere un modo per sentirci parte di una comunità e far dialogare tra loro tutte le realtà del paese”.

Alcuni tra i migliori lettoriQuindi è avvenuta la cerimonia della consegna dei riconoscimenti ai “Lettori dell’anno 2016”, premiati da Pietro Cantoni:

fascia 0-12 anni, con 68 prestiti, Tommaso Denti;
nella fascia 13-18 anni, con 65 prestiti, Simone Venturelli (il premio è stato ritirato dalla mamma);
nella fascia 19-35 anni, con 32 prestiti, Serena Pellegrini;
nella fascia over 35: con 83 prestiti, Ezio Natale Monga.

La festa è proseguito con la consegna delle borse di studio agli studenti meritevoli, riferite all’anno scolastico 2015/2016 e giunta all’ottavo anno consecutivo; si ricorda che le borse di studio vengono assegnate a coloro che hanno raggiunto un punteggio di 10/10 al termine della scuola secondaria di primo grado, e di 100/100 per i diplomati della scuola secondaria di secondo grado. Dopo un breve discorso di Romano Dasti, i premi sono stati consegnati dal Consigliere delegato alle politiche scolastiche, Salvatore Urzì.

Scuola secondaria di primo grado: Matteo Castellazzi, Sara Cazzamali, Simone Lucini Paioni;
Scuola secondaria di secondo grado: Mattia Bressanelli, Elisa Averci, Elena Milanesi.

I ragazzi cui sono state assegnate le borse di studio

Quindi, dopo un breve intermezzo musicale, l’Amministrazione comunale ha pensato di consegnare alcuni riconoscimenti speciali; a Marco Mariani, a don Remo Tedoldi, al quale si è voluto riconoscere il servizio svolto per sei anni quale priore-parroco, un ringraziamento per le attività svolte con i giovani, le famiglie, gli anziani e i bisognosi e per aver contribuito alla collaborazione con tutte le associazioni e gli enti del paese; alla dott.sa Francesca Bianchessi – fino allo scorso 30 novembre provveditore agli studi di Cremona e Mantova – è stato consegnato un riconoscimento alla carriera per gli incarichi di primo piano ricoperti a livello anche regionale e nazionale; la dott.sa Bianchessi, ringraziando, ha sottolineato che deve molto al paese, ha iniziato la sua carriera proprio presso la nostra Scuola elementare.

Riconoscimento a don Remo TedoldiRiconoscimento a Francesca Bianchessi

La consegna del riconoscimento alla memoria di Mariangela BonazzettiIl Comitato organizzatore ha voluto assegnare anche un premio alla memoria. Si è voluto ricordare la figura di Mariangela Bonazzetti, “per l’impegno profuso all’interno dell’ambiente oratoriano per oltre trent’anni – si legge nella motivazione – come persona semplice, concreta ed operosa. Ha svolto il proprio servizio in maniera umile ed instancabile, dedicando gran parte del proprio tempo alla realizzazione di iniziative rivolte a tutte le fasce d’età”. A ritirato il premio il marito, Ivano Ferrari.

E veniamo al momento più importante, l’assegnazione del riconoscimento di “Madignanese dell’anno”. Il Comitato organizzatore, dopo un’attenta lettura delle segnalazioni della cittadinanza e dopo una discussione ampiamente partecipata, ha deciso di conferire il premio a Laura Carelli con Palmira e Nina, con la seguente motivazione: “Per la preziosa dedizione, l’umiltà e l’impegno con cui, senza riserve, in modo particolare nel servizio dell’oratorio e ai giovani negli anni passati, che continua nei decenni nella parrocchia, a favore delle persone anziane e più bisognose. La loro generosità e premura siano insegnamento per tutte le persone di Madignano”. Ha premiato il Sindaco Guido Ongaro,

Con gli auguri di Natale è quindi terminato uno dei momenti più importanti dell’anno per il nostro Comune.

Sul sito del comune tutte le foto

(Visited 163 times, 24 visits today)