Malvezzi, “ma quali tagli alle famiglie, il Pd prende lucciole per lanterne”

Malvezzi, “ma quali tagli alle famiglie, il Pd prende lucciole per lanterne”

“Il Pd prende lucciole per lanterne. Non è vero, come vanno dicendo da giorni alcuni colleghi del Partito Democratico in Consiglio, che Regione Lombardia ha operato tagli sulle misure dedicate alla famiglia. Bisogna analizzare con onestà intellettuale i dati del bilancio e la storia pregressa”. Lo ha detto Carlo Malvezzi, consigliere regionale del Nuovo Centrodestra, a proposito delle accuse lanciate dal Partito Democratico in merito alle politiche a favore della famiglia messe in campo dal Pirellone.

“Il Fondo regionale a favore della famiglia e dei suoi componenti fragili – ha spiegato l’esponente della maggioranza in Regione – ha visto un progressivo incremento sia in termini di risorse che di misure adottate, passando da un investimento iniziale di circa 40 milioni di euro ai 50 milioni del 2015, confermati anche per il corrente esercizio con una possibilità di incremento per nuove misure a cui corrisponderà un incremento delle risorse”.

A proposito dei fondi legati alla maternità Malvezzi ha chiarito che “i 9 milioni del 2012 si riferiscono a un dato di consuntivo su misure adottate senza regole e su una semplice autocertificazione. Stabiliti poi i criteri per l’accesso a Nasko (ad esempio la certificazione fatta dai consultori o dagli enti preposti) si è arrivati ad un dato consolidato su base annua di 2,2 milioni di euro che si conferma anche per quest’anno rispondendo a tutte le richieste. Inoltre è stata prevista una diversificazione degli interventi a sostegno della famiglia”.

(Visited 39 times, 5 visits today)