Marco Bolzoni, “Dal Ciclista”di Crema, i commercianti e i cremaschi ancora penalizzati assai dal lungo lockdown sul Serio

Marco Bolzoni, “Dal Ciclista”di Crema, i commercianti e i cremaschi ancora penalizzati assai dal lungo lockdown sul Serio

Marco Bolzoni è un ragazzo sveglio, in gamba, un imprenditore che… sì coi suoi due negozi crea lavoro a Crema, capitale del Granducato del Tortello. Peccato che la sua prima, storica bottega ciclistica in via Cadorna, “Dal Ciclista”, causa il lungo, estenuante, lockdown, ehm … chiusura al doppio senso di marcia, sul ponte del fiume Serio cittadino, ecco stia soffrendo assai, in questi tempi già provanti di crisi, proprio per la difficoltà di raggiungere il negozio. E pure gli altri commercianti della zona, la palestra, gli abitanti di San Bernardino e di Castelnuovo, quartieri assai penalizzati dallo storico ponte Ko, gli automobilisti (ok categoria poco simpatica, soprattutto se si guida un Diesel, ed è sbagliato poiché questi motori di nuova generazione sono poco inquinanti) di passaggio, beh non ne possono più di perdere tempo per uscire dalla città per andare verso Offanengo, Madignano, Soncino, Brescia, Cremona o dove vogliono. L’emergenza sanitaria ha davvero allungato ulteriormente i tempi dei lavori di ristrutturazione speciale? Per carità sarà certamente così, ma i cremaschi non si meritano un ulteriore lockdown… ergo quando aprirà il ponte sul fiume Serio?

sm

(Visited 282 times, 9 visits today)