May Rock, fuori i Good Vibe e dentro la partita… anche gli screamzini amano il calcio

May Rock, fuori i Good Vibe e dentro la partita… anche gli screamzini amano il calcio

Quindi non ci sarà Chiellini e neppure i Good Vibe Styla. Il May Rock, rinviato di una settimana per maltempo (che poi non si è visto) va in scena domani dalle 17.30 al parco Bonaldi. Il piatto forte della manifestazione: la proiezione su maxi schermo della finale di Champions League.

Anche gli screamzini duri e puri hanno in testa il pallone (elemento portante della sacra triade dell’italico medio assieme a macchina e figa). Per carità nulla di grave. Godersi la partita, per quelli a cui il calcio piace, al fresco del parco cittadino è una bella cosa. Tanto il gruppo headliner della serata non ci sarà.

I cremaschi del reggae che per il terzo anno consecutivo avrebbero dovuto essere l’attrazione della serata, i già citati Good Vibe Styla, probabilmente saranno a suonare da altre parti, non si sa, sul sito non ci sono date in programma per domani. Comunque fuori il reggae e dentro il calcio. Per l’ennesima volta manifestazione a giugno invece che a maggio. Insomma l’intuizione dell’amico che ha ribattezzato la manifestazione Maybe rock si rivela sempre più corretta.

Certo che non ci sono più i duri e crudi di un tempo. Ricordo che nel 1990 all’epoca dei mondiali in Italia quelli del Leoncavallo avevano messo su una manifestazione che si intitolava Leoncavallo contro mondiale, e i concerti più belli erano proprio la sera delle partite della Nazionale. Ricordo di avere visto Peggio Punx e Kina al posto di un match degli azzurri. Godendo.

Non sarà il caso di questa edizione della giornata dell’associazione Scream. Io che non amo il calcio non posso neppure ripiegare sul Mucca Assassina della festa di Sel. Anche loro piazzano la partita in diretta. Mi consolerò in casa con una bottiglia di bollicine e un buon film. E tanti saluti agli amanti del calcio che si mascherano da rokkettari.

Bruno Mattei

(Visited 40 times, 7 visits today)