Meno balconate, più preghiere, silenzi e donazioni. E un grazie speciale a chi lavora per il prossimo e a Madre Piera

Meno balconate, più preghiere, silenzi e donazioni. E un grazie speciale a chi lavora per il prossimo e a Madre Piera

Questo Crocifisso mi incanta e mi rasserena. Gesù inchiodato dagli uomini sulla croce, stacca un braccio per accarezzare e sostenere questa umanità sofferente.

Così postava nei giorni scorsi, sulla sua pagina Facebook, Madre Piera Opizzi, la Maestra (iniziale maiuscola doverosa), l’educatrice per tanti cremaschi, compreso il sottoscritto.

Detto ciò, il momento è topico e … più che “Balconate”, “VideoAperitivi” o foto, doniamo qualcosa di noi (poco o tanto che sia di noi) per aiutare il prossimo.

stefano mauri

(Visited 90 times, 9 visits today)