Michele Fusari, il cremasco che guida l’Mcl di Territorio Cremona, Crema e Lodi: “Napolioni, Gianotti e Malvestiti vescovi e preti tra la gente”

Michele Fusari, il cremasco che guida l’Mcl di Territorio Cremona, Crema e Lodi: “Napolioni, Gianotti e Malvestiti vescovi e preti tra la gente”

Michele Fusari, trevigliese di nascita, ma cremasco Docg di fatto, laureato in Economia alla Bocconi di Milano, professionista del settore bancario presso la sede di Crema della Banca di Credito Cooperativo di Treviglio, insieme a coltivare, purtroppo con poco tempo a disposizione, le sue passioni per la musica e il calcio, (ovviamente oltre a lavorare), dopo essere entrato a far parte del mondo oratoriale anni fa, grazie all’allora parroco (compianto) della parrocchia cittadina cremasca di San Benedetto, don Carlo Mussi, oggi con metodo e visione guida, da presidente del Territorio Cremona – Crema – Lodi il Movimento Cristiano Lavoratori di riferimento, ed è membro del comitato esecutivo nazionale dello stesso Mcl.

Partiamo dalla tua passione per il calcio, non fai più l’allenatore, vero?

No ho ormai pochissimo tempo libero, ma da ex allenatore e soprattutto da figlio (suo padre Luigi è stato un grande difensore professionista) e fratello (Federico si sta mettendo in mostra allenando nel settore giovanile dell’Ac Crema 1908) diciamo d’arte… continuo a seguire il Milan e il calcio locale.

Che ne pensi della Cremonese?

Il cavalier Giovanni Arvedi, patron del team grigiorosso e la società sono da massima categoria, meritano la serie A. Ariedo Braida, grandissimo, esperto, simbolo del football italico rappresenta il classico valore aggiunto del sodalizio di Cremona allenato da Fabio Pecchia.

E la Pergolettese che impressione ti ha fatto?

Pur essendo, per tradizioni familiari, cremino, con partecipazione seguo le gesta del Pergo e del Crema e, così per vedere l’effetto che fa, non mi dispiacerebbe una fusione tra le due compagini cremasche affinché possa nascere un’unica, ambiziosa e frizzante equipe destinata a disputare una serie C di vertice.

Detto ciò, le due rappresentative cremasche, inevitabilmente attente ai rispettivi settori giovanili, ecco si stanno disimpegnando alla grandissima. Ho assistito tempo fa al match di campionato tra i gialloblù e la Juve Under 23 e il Pergo, pur sconfitto, mi ha favorevolmente impressionato.

Di che ti occupi in ambito bancario?

Seguo il portafoglio clienti, attività che mi consente di stare a contato con la gente e che mi piace un sacco. La mission dell’istituto di Credito Cooperativo trevigliese per cui lavoro del resto è attentissima, presente e interattiva nei confronti dei clienti. Ed è giusto così poiché siamo banche di territorio.

Da presidente dell’Mcl di Cremona, Crema e Lodi, per quanto riguarda la tua attività proiettata al terzo settore e al volontariato sociale, ti rapporti spesso coi vescovi delle rispettive realtà territoriali d’appartenenza?

Sì e ammetto che siamo fortunati a poter contare sulla guida spirituale di figure dense, eccellenti e importanti quali i monsignori Antonio Napolioni, Daniele Gianotti e Maurizio Malvestiti, vescovi, sacerdoti tra la gente attentissimi, secondo i dettami del Santo Padre Papa Francesco, tanto alla spiritualità, quanto ai bisogni materiali degli abitanti delle diocesi nelle quali operano. Sono sul pezzo, quotidianamente, in questo delicato e particolare periodo – contesto storico i nostri vescovi: interagire con loro è motivo di crescita, orgoglio e stimolo per me.

Lavori per una banca di Treviglio e nell’ambito del Movimento Cristiano Lavoratori coordini zone vicine e grandi quali il Cremonese, il Cremasco e il Lodigiano. Come vedresti, a livello bancario una cooperazione tra queste terre?

Mah potrebbe essere una bella opportunità.

E a livello politico – amministrativo invece ti intrigherebbe la nascita del cosiddetto triangolo territoriale Lodi – Crema – Treviglio?

Ogni tanto qualche politico lancia o rilancia tale opzione – unione, ipotesi sinergica che, fatta bene, probabilmente gioverebbe ai rispettivi ambiti territoriali.

stefano mauri

  

 

(Visited 27 times, 27 visits today)