Oman, Azerbaijan, Costa Azzurra, Stati Uniti: aspettando Spinea a Venezia, il mondo beve la Cremona della Cantina Caleffi

Oman, Azerbaijan, Costa Azzurra, Stati Uniti: aspettando Spinea a Venezia, il mondo beve la Cremona della Cantina Caleffi

Allora, prima, grazie al sistema Slow Food New York, poi, invitati da Forbes Italia (essere tra le migliori Eccellenze Italiane premia), quali… meritate presenze da protagonisti in Oman, Azerbaijan e Costa Azzurra (Saint Tropez) … Insomma, quelli della premiata e premiante Cantina Caleffi (www.cantinacaleffi.it), coi loro vini naturali che parlano di Spineda e Cremona, ormai sono il Bello della Viticultura Italiana nel mondo. E a settembre, nella romantica, poetica, fiabesca, favolosa Venezia, ufficialmente debutterà il Bianco rifermentato in bottiglia, Demi Sec, Spinea (il nome è un omaggio alla terra d’origine), seducente Malvasia che incanta e non stanca. Davide, Emanuele e tutta la famiglia Caleffi, agricoltori e imprenditori che non hanno mai smesso di sognare, di strada ne hanno fatta tanta. E altrettanto, nel mondo ne faranno. Scommettiamo? Ah … da venerdì prossimo e fino alla fine della bella stagione, con inizio alle ore 19.30, tra le vigne, “Caleffiane” di Spineda (enclave cremonese a Mantova), sarà tempo di “Aperitivo in Vigna”. E tutti i venerdì estivi, di fatto, nelle terre (consacrate al Lambrusco, alla Malvasia, al Cabernet e all’Ancellotta) dei Caleffi si annunciano sold out. Dulcis in fundo, prima del periodo natalizio, finalmente conosceremo il Metodo Classico Spumate (Malvasia e Lambrusco) versioni in Bianco e Rosato, da mesi accudito in cantina da Emanuele, preparatissimo vignaiolo e cantiniere. Chapeau!

(Visited 29 times, 29 visits today)