Passaggio da donna a donna alla presidenza del Rotary Cremasco San Marco

Passaggio da donna a donna  alla presidenza del Rotary Cremasco San Marco

Giovedì 18 giugno, in un’atmosfera da nuovo inizio sotto tutti gli aspetti, dopo la pausa forzata dettata dal Covid19, i soci del Rotary Club Cremasco San Marco hanno voluto rivedersi e rincontrarsi per il tradizionale passaggio di consegne tra i presidenti. Il Fondaco dei Mercanti a Moscazzano, sede delle riunioni del Club, ha visto una cinquantina di soci ed amici che hanno avuto il piacere di festeggiare insieme un momento importante della vita annuale del Club, finalmente in presenza.

Laura Franceschini, che ha guidato il sodalizio in questo anno difficile affrontando e vincendo diverse sfide, ha ceduto il collare da presidente a Rachele Donati De Conti. Un passaggio tra donne, segnato da belle e sincere emozioni che hanno reso gli occhi lucidi ad entrambe. Due giovani donne cariche di entusiasmo: un anno che finisce e che lascia alcuni service in sospeso a causa dell’emergenza sanitaria, ma un anno che inizia con la promessa di proseguire ciò che è rimasto incompiuto. Gli incontri dell’anno 2020/2021 saranno legati dal tema del sorriso che, come ha spiegato Rachele Donati De Conti durante i saluti, è rimasto per molto tempo nascosto dietro le mascherine e che verrà raccontato durante i prossimi mesi; insieme all’invito a tutti i soci ad essere protagonisti e “scrivere un pezzo della storia di quest’anno, chi una frase, chi un capitolo”, per lasciare un segno con la matita che simbolicamente è stata regalata ad ognuno dei presenti.

La serata ha visto anche la consegna della più alta onorificenza rotariana, la Paul Harris Fellow, a Vincenzo Cappelli, presidente della Pro Loco cittadina, per i meriti svolti in città e per la vicinanza sempre stimolante e attiva alla vita del Club. Diversi sono stati infatti negli anni, e in particolare nell’ultimo anno, gli inviti della Pro Loco a contribuire allo sviluppo turistico della città accolti dal Club, non da ultimo la stampa di brochure plurilingue distribuite quotidianamente ai turisti che visitano Crema.

Una serata davvero piacevole, preludio ad un anno di attività e di amicizia, in linea con il motto di quest’anno che esorta all’azione con la frase “Il Rotary crea opportunità”. Opportunità di vicinanza, di assistenza, di servizio, sempre il bene della città e del territorio.

 

(Visited 171 times, 4 visits today)