Passata è la tempesta, odo “canarini” far festa (nonostante l’esplusione creativa del portiere senza riserva)

Passata è la tempesta, odo “canarini” far festa (nonostante l’esplusione creativa del portiere senza riserva)

Largo ai giovani! Se al Voltini é ancora “mainagioia time”, il settore giovanile risica e rosica. Gli Juniores Nazionali chiudono terzi e si preparano ai play off, dopo una stagione sempre positiva. Invece i Giovanissimi dai 101 gol, diventati 103, hanno preferito conquistare le finali regionali con una partita più di cuore che di gambe. Il Rozzano, che si giocava l’ultima chance di non retrocedere, è andato in vantaggio sfruttando un primo tempo dei giovani cannibali opaco.

Che poi con un’infermeria da far invidia a “Salvate il Soldato Ryan”, Mr Molinelli compreso, non era facile fare di più. Nel secondo tempo da angina pectoris collettiva arrivano in rapida successione: pareggio gialloblù, espulsione creativa del numero 1 cremasco (che per scelta di uno scellerato destino non aveva riserva), in porta va l’attaccante Goglio che para miracolosamente una punizione dal limite, Giacobbigol sigla anche il raddoppio e blinda la vittoria finale.

Ciascuno ha i suoi santi in paradiso, i giovani pergolettesi oggi si sono votati con profitto a San Goglio (l’assonanza con il cognome del Santo Padre da oggi non sarà più casuale) e seppur con una difesa decimata da un arbitro, molto arbitrario e dal cartellino facile, si godranno l’ultima di campionato con il primo obiettivo stagionale già raggiunto, anche se questo squadra ha dimostrato che gode solo se non si accontenta. Chapeau

(Visited 38 times, 2 visits today)