Petizione per la pizza patrimonio dell’Unesco made in Coldiretti

Petizione per la pizza patrimonio dell’Unesco made in Coldiretti

Era stata bocciata nel 2012, e la cosa non era per nulla andata giù al Comitato per la Tutela, Promozione e Valorizzazione della Pizza. La proposta era di inserire la pizza tra i beni patrimonio dell’umanità protetti dall’Unesco. Due anni fa l’unica candidatura italiana era rimasta quella della liuteria cremonese. Adesso a sostenere la candidatura c’è una petizione su cui sono già piovute migliaia di firme.

Nella nostra provincia la sostiene la Coldiretti, che domenica mattina raccoglieva firme al quindicinale mercatino Campagna Amica, il mercatino a chilometri zero della Coldiretti che si tiene in via Terni. E i cremaschi golosi sono corsi a firmare la petizione.

Speriamo che vada a buon fine, visto che nel mondo la sua immagine passa anche attraverso Pizza Hut, che è venuta in Italia a fare assaggiare i nuovi gusti a degli anziani a Sorrento facendo uno spot a metà tra il razzista ed il demenziale… Clicca QUI per la storia.

(Visited 25 times, 3 visits today)