Prima con le discoteche Xo e Kaluà, poi con le bande: Max Pezzali “guarda” ancora verso Crema e Cremona per la sua musica  

Prima con le discoteche Xo e Kaluà, poi con le bande: Max Pezzali “guarda” ancora verso Crema e Cremona per la sua musica   

Quindi, Max Pezzali, attraverso il coinvolgimento delle orchestre di fiati di Casalbuttano e Offanengo, con lui a fare musica negli stadi Dall’Ara di Bologna  e San Siro a Milano (30 giugno), per i suoi concerti, guarda ancora alla provincia di Cremona. Già, la prima svolta nostrana dell’ex leader degli 883 è arrivata grazie mitica, gloriosa discoteca XO di Oscasale di Cappella Cantone, luogo che per anni ha acceso le notti di divertimento a tantissimi giovani cremonesi, lodigiani, cremaschi; ebbene la “sala da ballo” in oggetto, attirò l’interesse, del Max nazionalpopolare, per il video del suo pezzone “Discoteche Abbandonate”, brano che spacca, liberamente ispirato al libro “Disco Mute: le discoteche abbandonate d’Italia” dell’associazione Ascosi Lasciti (di fatto ispiratori del progetto come lo stesso Pezzali ha confermato)… appunto volume fotografico che racconta le discoteche che hanno fatto epoca. Trova spazio pure un altro tempio discotecaro, oggi ahinoi pure lui tramontato, caro ai cremonesi nella raccolta in oggetto: il Kaluà di Orzinuovi. Per la cronaca, i corpi bandistici cremonesi e cremaschi, prima di esibirsi a san Siro, sfileranno con Max per le strade del capoluogo milanese, vestiti in modo speciale per l’occasione. Allora, per motivi tecnici, le bande… for Max Pezzali, saranno formate da 20 bandisti e quattro sbandieratori ed eseguiremo un medley di sue canzoni. Come mai il coinvolgimento delle bande? L’artista col suo tour ha l’obiettivo di portare ‘colore e gioia’ globali, coi suoi brani, ormai parti integranti della cultura pop italiana.

stefano mauri

(Visited 93 times, 93 visits today)